Fondazione Zoé

La tragedia di una morte come spunto per riflettere sull Natura e sulla nostra Vita. 

Ho avuto in questi giorni una esperienza dolorosa, che mi ha fatto ripensare ancora al tema del nostro rapporto con la natura. Abbiamo tutti un gran sogno-bisogno di natura-mamma buona, e l’ecologismo, il bio, le terme, l’agriturismo sono lì a dimostrare quanto vogliamo credere a una natura che ci sana, ci fa essere noi stessi, ci rigenera… ma se i nostri progenitori sono passati da questo paradiso alla città e alla tecnologia, ci sarà pure una ragione!?

La natura non è quella della pubblicità o quella disneyana: è dura e spesso ostile, ci fa marcire il raccolto e costa fatica, come i contadini veri sanno bene. Le mele davvero naturali sono bacate in alta percentuale, e si finisce per mangiare solo ciò che vermi e uccelli ci hanno lasciato…Una amica alpinista purista in solitaria ha posto la tenda campo sotto una costone di roccia, il punto più sicuro a detta di tutti gli esperti. Imprevedibilmente tutto il costone si è staccato, travolgendola nel sonno (almeno quello) e portandola oltre la vetta che cercava, molto più in alto.

La natura amica e mamma fa anche questo.

Archivi

Checking...

Ouch! There was a server error.
Retry »

Sending message...

Iscriviti alla Newsletter