Fondazione Zoé
La Sclerosi Sistemica Progressiva causa danni che impongono alle persone colpite, oltre che ai loro familiari, importanti modifiche dello stile di vita con una ridotta qualità della stessa. Le ripercussioni non sono solo a livello fisico ma anche a livello psichico e sociale. La disabilità determinata dalla malattia è il risultato dell’interazione tra fattori fisici e fattori indipendenti dalla stessa che si possono definire “biopsicosociali”. In quest’ottica, disabilità non significa solo perdita di abilità nel compiere le normali attività del vivere quotidiano, ma anche una situazione estremamente soggettiva proporzionale alle speranze, aspirazioni, conoscenze ed esperienze personali: il vissuto di ognuno.
 
In questo contesto la riabilitazione può essere definita come “un processo attivo di cambiamento attraverso il quale una persona che è diventata disabile acquisisce ed utilizza le conoscenze ed i comportamenti necessari per ottimizzare le funzioni fisiche, psicologiche e sociali”. Tutto ciò prevede un approccio multidisciplinare dove la persona, con i suoi bisogni e le sue aspettative, è posta al centro del processo riabilitativo.
 
L’approccio riabilitativo è realizzato da un gruppo multidisciplinare composto da diversi professionisti (fisioterapista, infermiere, terapista occupazionale, tecnico ortopedico, podologo, assistente sociale, psicologo ecc.) in grado di occuparsi di tutti gli aspetti legati alla persona. Il risultato vincente è garantito anche dall’instaurarsi di una stretta collaborazione tra la persona e tutti i componenti del team.
 
Le aspettative dell’individuo necessitano di una lettura che prenda in considerazione l’aspetto fisico, psicologico, sociale. Da parte sua la persona affetta da Sclerosi Sistemica Progressiva, affiancata dagli specialisti, affronterà al meglio le diverse fasi del progetto riabilitativo, curativo, educazionale e cognitivo comportamentale, che gli permetteranno la gestione dei sintomi causati dalla malattia grazie all’instaurarsi di “un’alleanza terapeutica” con i suoi curanti.
 
 
 

Articolo nato dalla collaborazione tra la Fondazione Zoé e la Onlus LEGA ITALIANA SCLEROSI SISTEMICA , che opera sul territorio nazionale per informare, sensibilizzare ed educare. E’ possibile ricevere materiale informativo sulla patologia ed un valido supporto e orientamento per  pazienti e  familiari.  
Per maggiori Informazioni: 02 89866586
Twitter @ScleroSistemica 
 

Archivi

Checking...

Ouch! There was a server error.
Retry »

Sending message...

Iscriviti alla Newsletter