Fondazione Zoé

I dubbi, le paure e la rabbia che ci attanagliano in situazioni di malattia. Chi ci aiuta?

In questi giorni ho dovuto scegliere come affrontare una patologia di mia moglie toccando con mano, ancora una volta, la situazione paradossale e caotica in cui ci troviamo oggi quando abbiamo bisogno di cure che escano dalla normale routine.

Il medico “di base” rimanda infatti a uno “specialista”, (ma non ne indica uno preciso di cui conosce la competenza, appunto perché si tratta di un ambito “specialistico” che non è il suo), il quale prescrive vari esami tecnici, quali risonanza magnetica, TAC, etc…
Nel mentre si attende l’esito degli esami, tutti gli amici si prodigano a dare consigli e suggerimenti, tutti diversi tra loro, naturalmente, e per conto mio navigo in nternet e raccolgo altrettante diagnosi potenziali e indicazioni di possibili terapie, sempre nella mancanza di convergenze…
Arrivano i rsultati degli esami, li faccio vedere al medico di base e allo specialista, ottenendo indicazioni piuttosto vaghe su come sia meglio procedere. Ovviamente sento un altro specialista e risento gli amici e riconsulto internet, paralizzandomi totalmente nell’impossibilità di decidere una qualsiasi cosa: l’unico sentimento chiaro è che vorrei tanto aver scelto di fare medicina invece che psicologia (una scelta che in effetti si presentò tanti anni fa).

Mi rendo così conto che vorrei da un lato poter autogestire la cura dei miei cari (e la mia personale, nel caso) ma d’altro canto vorrei anche delle istituzioni e dei professionisti che si prendessero carico fino in fondo e decidessero per noi. Insomma vorrei fidarmi ciecamente e al tempo stesso far da me stesso.

Credo siamo tutti in questa situazione, e mi pare che non si possa andare avanti così: cosa possiamo fare?
È impossibile pretendere che il medico di riferimento comunichi con gli specialisti e assieme diano una indicazione preferenziale? O devo iscrivermi a medicina? Università della terza età, a questo punto…

Archivi

Checking...

Ouch! There was a server error.
Retry »

Sending message...

Iscriviti alla Newsletter