Fondazione Zoé

Condividiamo il nuovo hashtag del blog “La 27esima ora” contro la violenza sulle donne…


Zoé si è occupata molto del tema della violenza contro le donne, di recente anche durante “Vivere sani, Vivere bene” con due eventi specifici: uno sulla gestione delle emozioni, con focus sulla prevenzione per gli uomini maltrattanti e un altro, Dolores, sotto forma di spettacolo teatrale.

Per questo motivo, ci teniamo a segnalare e a condividere l’articolo apparso sul Corriere della Sera di domenica 27 ottobre 2014, dove si racconta la storia di una donna americana che è riuscita a far arrestare il proprio compagno violento con uno stratagemma: sembrerà strano ma quella donna si è salvata grazie a una pizza! Ora la notizia ha fatto il giro del mondo e il blog femminile del Corriere della Sera «La 27esima ora» ha proposto un nuovo hashtag #possoavereunapizza?, nella speranza che questa parola chiave possa aiutare altre donne a salvarsi dalla violenza in Italia e non solo…

Di seguito l’articolo completo:

Lo stratagemma della pizza 
che salva le donne dalla violenza.
 

Cara donna sconosciuta che vivi dall’altra parte del mondo, dobbiamo ringraziarti anche da quaggiù, noi donne italiane. Grazie per aver ordinato quella pizza che ti ha salvata, l’altro giorno, diventando una notizia virale. Perché ci piace immaginare che da oggi in poi ordinare una pizza come la tua sia possibile ovunque. E perché qualunque donna in pericolo che abbia letto di te possa avere la tua stessa prontezza e la fortuna di trovarne altrettanta dall’altro capo del filo. Riassumiamo. America del Nord, una donna è sola in casa con un compagno ubriaco che la sta prendendo a pugni. Lui fa una pausa, lei ha un’idea: «Ordino una pizza» dice. E chiama la polizia. Ecco un estratto della conversazione: «Qual è l’emergenza? ». «Vorrei ordinare una pizza». «Signora, lei ha chiamato il 911». «Sì, lo so. La vorrei grande, coi peperoni» «Mi scusi, lei sa che ha telefonato al 911, giusto?». «Sì. Mi sa dire fra quando arrivate?». «Ok, signora È in pericolo?».«Si».«…C’è qualcuno lì presente?». Pochi minuti dopo l’uomo è stato arrestato. E noi del blog femminile del Corriere «La 27esima ora» proponiamo una nuovo hashtag: #possoavereunapizza?
 

Archivi

Checking...

Ouch! There was a server error.
Retry »

Sending message...

Iscriviti alla Newsletter