Fondazione Zoé

Un convegno nazionale gratuito a Milano per la promozione della salute per l’infanzia.

La generazione degli anni ’80-’90 è cresciuta guardando “Esplorando il corpo umano – Siamo fatti così“, una serie televisiva di cartoni animati molto amata dai bambini di allora. Attraverso l’uso di personaggi animati, il cartone illustra le funzioni del corpo umano, le cui componenti microscopiche sono rappresentate da figure antropomorfe: tanto semplice e divertente, quanto istruttivo. Prendendo spunto dalla fortuna di questa serie, l’Ospedale Niguarda di Milano organizza da quattro anni il convegno PROMUOVAMO LA SALUTE ESPLORANDO IL CORPO UMANO evento di formazione e aggiornamento gratuito, che quest’anno si terrà il 2 aprile nell’Aula Magna dell’Ospedale.
 

Che cos’é?

 

L’evento si propone come momento interdisciplinare volto ad indagare il rapporto che i più piccoli hanno con la televisione al fine di evidenziarne i possibili rischi per la salute ma anche le enormi potenzialità di questo strumento in ambito educativo. Il convegno costituisce un evento di aggiornamento davvero singolare: alternerà alle classiche relazioni congressuali e ai momenti di dibattito, alcuni episodi della nota serie televisiva educativa degli anni Ottanta di Albert Barillè  ESPLORANDO IL CORPO UMANO che faranno da filo conduttore all’intera giornata e che saranno commentati e approfonditi da illustri relatori.

La giornata è moderata dal Prof Massimiliano Noseda, medico, specialista in medicina preventiva e docente universitario esperto di “educazione alla salute” e sarà divisa in tre sessioni: la prima focalizzarà l’attenzione sulla televisione come fenomeno sociale e sui possibili rischi per il benessere psicologico dei più piccoli proponendo problemi concreti e soluzioni attuabili. La seconda sarà dedicata all’educazione alimentare e all’igiene dentale mentre la terza alla promozione del movimento e dello sport al fine di armonizzare la crescita. 
 

A chi è rivolto?

A medici, odontoiatri, pediatri, psicologi, infermieri, sociologi, assistenti sanitari e sociali, educatori professionali, fisioterapisti, terapisti della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva, tecnici della riabilitazione psichiatrica, terapisti occupazionali, tecnici della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro, logopedisti, igienisti dentali, dietisti, assistenti sanitari e sociali, laureati in scienze motorie e in scienze della formazione, studenti universitari, istruttori sportivi di ogni disciplina, insegnanti della scuola primaria e media inferiore.

Come partecipare?
 
La partecipazione al convegno è gratuita ma deve essere richiesta e confermata attraverso la procedura informatizzata del sito didattico www.educazione-salute.it
Le domande d’iscrizione potranno essere inoltrate solo dal 15 marzo 2015 e saranno accettate in ordine di iscrizione fino ad esaurimento dei 300 posti disponibili. In caso di accettazione, il posto sarà conservato fino alle ore 9.00 del giorno del convegno. Dopo tale orario la segreteria organizzativa si riserva il diritto di cederlo a terzi. Si prega, pertanto, di giungere in sede congressuale entro l’orario concordato. In caso di impossibilità futura di partecipazione, si chiede di comunicare tempestivamente la rinuncia.

Chi patrocinia?

 

L’evento ha avuto il patrocinio dell’Associazione Italiana Dentisti Italiani, del CONI LOMBARDIA e di 16 Federazioni Sportive Nazionali: Federazione Italiana Sport Invernali, Federazione Italiana Giuoco Calcio, Federazione Italiana Scherma, Federazione Italiana Nuoto, Federazione Italiana Tiro con l’arco, Federazione Italiana Pesistica, Federazione Italiana Vela, Federazione Italiana Baseball Softball, Federazione Italiana Canottaggio, Federazione Italiana Canoa Kajak, Federazione Italiana Giuoco Squash, Federazione Ginnastica d’Italia, Federazione Italiana Tennistavolo, Federazione Italiana Sport Disabilità Intellettiva Relazionale, Federazione Italiana Hockey e Pattinaggio, Federazione Italiana Hockey. Un segnale davvero forte e condiviso sull’importanza del movimento e dello sport, a prescindere dalla particolare disciplina, come strumento fondamentale nella lotta alla sedentarietà e al sovrappeso.
 

Archivi

Checking...

Ouch! There was a server error.
Retry »

Sending message...

Iscriviti alla Newsletter