Fondazione Zoé

Concorso Fotografico Internazionale Fondazione Zoé 2015
Sollievo – Relief

“Family” di Angelica Trinco, è la foto che si è aggiudicata la terza edizione del Concorso Fotografico Internazionale Fondazione Zoé dedicato al tema del SOLLIEVO. Lo scatto, che raffigura due ragazze di schiena che si danno la mano e, quasi sospese nel tempo, guardano un paesaggio montano, è stato premiato sabato 27 giugno alle 18 nella sede della Fondazione Zoé a Vicenza assieme agli altri classificati tra i quali l’austriaco Josef Hinterleitner (secondo), l’italiano Leonardo Parpagnoli (terzo) e il greco George Digalakis (miglior autore).

Organizzato da Fondazione Zoé e Fotoclub Il Punto Focale in collaborazione con il Circolo Fotografico Vicenza e raccomandato dalla Fiap – Federation Internationale de l’Art Photographique e dalla Fiaf – Federazione italiana associazioni fotografiche., il concorso ha registrato 949 autori partecipanti con oltre 3200 immagini, provenienti da ben 64 Paesi del mondo (Italia e Brasile i paesi con più partecipanti, seguiti da India e Russia) chiamati a confrontarsi su un unico tema: il SOLLIEVO.

La giuria ha selezionato 120 immagini e ha decretato i seguenti vincitori:

1° classificato: Angelica Trinco dall’Italia, con l’opera “Familiy”
Per l’ampio respiro di questa fotografia e la forte capacità di attrarre chi la guarda. Un’immagine che ci parla di condivisione, di speranza, dalla quale si riceve la piacevole sensazione di “sollievo” nell’affrontare il futuro. Futuro che si percepisce positivo, grazie anche all apotente presenza del paesaggio.

2° classificato: Josef Hinterleitner dall’Austria, con l’opera “Lieblingsenkerl”
Per la simpatica ironia creata dall’autore nel rappresentare il “sollievo”. Tutti i dettagli di questa immagine sono riconducibili al tema del concorso in maniera estremamente originale. L’autore ci conferma il ruolo fondamentale della fotografia nell’arte contemporanea.

3° classificato: Leonardo Parpagnoli dall’Italia, con l’opera “Silente”

Miglior Autore George Digalakis dalla Grecia, con le opere “Lonely Tree”, “Trees with Birds” e “Tree in the Mist”
Per la cifra stilistica contemporanea che l’autore ha saputo dare ad un tema non facile come “sollievo”. Un’immagine delicata dalla quale si percepiscono silenzio e intimità, dove la particolare cromìa assume un valore aggiunto.

Miglior Autore: George Digalakis, dalla Grecia con le opere Lonely Tree; Trees with Birds; Tree in the Mist.

Premio Punto Focale: Alberto Lucchetta dall’Italia, con l’opera “Oltre le diversità n. 4

Menzione d’Onore:
Maria Giulia Berardi dall’Italia, con l’opera “H2Onirico”
Quang Hang dal Vietnam con l’opera con “Childhood”
Istvan Kerekes dall’Ungheria, con l’opera “Swinging”
Raffaele Montepaone dall’Italia, con l’opera “Life”
Valerio Pagni dall’Italia, con l’opera “GPM”
Carlo Rupolo dall’Italia, con l’opera “I Misteri, conforto con pianto liberatorio”
Susi Susini dall’Italia, con l’opera “Bamberg”
Marco Urso dall’Italia, con l’opera “Amore di cucciolo”

In occasione della cerimonia di premiazione, Zoé ha proposto una conferenza sul tema “Visioni al femminile. La prospettiva del sollievo nella fotografia”, in cui Angelica Trinco, giovane vincitrice del concorso e Antonella Monzoni, esperta fotografa e Presidente di giuria, hanno dialogato sul rapporto tra immagini e femminilità. A seguito, video esposizione delle 120 immagini selezionate.

Per vedere tutte le opere selezionate e premiate: ALBUM FOTO SELEZIONATE

Sollievo - Relief / 3° Concorso Fotografico Internazionale Fondazione Zoé