Fondazione Zoé

Eventi 2010

RESPIRO(BREATH)
Mostra d’ arte contemporanea

 

Gli spazi della mostra:

 

FONDAZIONE ZOÉ-PALAZZO BISSARI, Corso Palladio 36 – Tel: 0444 325064

  1. LA MAPPA

da Martedì a Domenica: 10/13 – 14/18

Sheba Chhachhi , Farid Rahimi, Masbedo (videoinstallazioni)
» scarica la scheda con le informazioni

IMPORTANTE: Per motivi tecnici le videoinstallazioni di Palazzo Bissari saranno presenti fino al 14 novembre

 

___________________________________________________________________________________

LOGGIA DEL CAPITANIATO, Piazza dei Signori, Tel: 0444 325064

  1. LA MAPPA

da Martedì a Domenica: 10/13 – 14/18

Stefano Arienti, Robert Rauschenberg (Billboards)

Vito Acconci (installazione sonora)    
» scarica la scheda con le informazioni


TEATRO COMUNALE CITTÁ DI VICENZA,
Viale Mazzini, 37 – Tel: 0444 327393

TEATRO COMUNALE CITTÁ DI VICENZA, viale Mazzini 37, Tel: 0444 327393

  1. LA MAPPA

h10/12 – 16/18 nei giorni: 24, 29, 30 e 31 Ottobre e 4, 7,12,13,17,18,19, 20 Novembre
Willie Bester, Silvie Defraoui, Alfredo Jaar, Matt Mullican, Miguel Angel Rios,
Sophie Riestelhuber, Teresa Serrano, Pat Steir (Billboards)

» scarica la scheda con le informazioni  

 

 

SPAZIO MONOTONO, Viale Milano, 60 – Tel: 0444 327166

  1. LA MAPPA

da Lunedì a Venerdì: 9/12 – 13/18
Sabato e Domenica su prenotazione
Nikos Navridis (installazioni video)

» scarica la scheda con le informazioni

Vivere sani, Vivere bene 2010

Il RESPIRO è il tema scelto per l’edizione 2010 di Vivere sani, Vivere bene, la manifestazione organizzata ogni anno da Zoé a Vicenza per parlare di salute e benessere.

Dal 7 al 10 ottobre, 10 appuntamenti a ingresso libero in vari spazi della città: dal Teatro olimpico al Teatro comunale di Vicenza, dalla Loggia del Capitaniato alla sede di Zoé, dal Palazzo delle Opere sociali allo spazio Monotono.

SCOPRI IL PROGRAMMA COMPLETO

Clicca sul testo per scaricare le informazioni

Mercoledì 6 ottobre
ANTEPRIMA  – IL RESPIRO NELLA BIODANZA

L’Edizione 2010 di VIVERE SANI, VIVERE BENE si aprirà con una conferenza dal titolo “La mediazione corporea nei progetti di cura alla persona per la riduzione di ansia e stress”: quali sono gli effetti emotivi e fisiologici di una buona respirazione? Durante l’incontro si parlerà del valore della mediazione corporea per la gestione di ansia e stress, di lettura posturale e libertà esistenziale in relazione al respiro.
In collaborazione con Centro Gaja – Scuola Biodanza Vicenza.
Fondazione Zoé, Palazzo Bissari – Ore 19.30
Giovedì 7 ottobre
IL RESPIRO NEL CINEMA
Tre film d’autore per assaporare l’idea del respiro nel cinema, attraverso le immagini e le storie di tre registi:

16.30 – Il primo respiro di Gilles de Maistre, Fr. 2007.
Il primo respiro di Gilles De Maistre racconta la storia più universale di tutte: la nascita di un bambino vista nelle diverse culture di tutto il mondo: dalla Francia agli Stati Uniti, dall’India al Brasile, dal Giappone alla Siberia.
20.00 – La voce della luna di Federico Fellini, con Roberto Benigni e Paolo Villaggio, It. 1990
Ivo Salvini s’interroga sulle grandi domande della vita ascoltando le voci che scendono dalla luna o salgono dai pozzi dell’universo. “Perciò”, “comunque” e “quindi” sono le uniche risposte che riceverà.

22.15 – Primavera, estate, autunno, inverno…e ancora primavera di Kim Ki-duk, Corea del Sud 2003
Il film racconta la vita di un monaco buddista attraverso le stagioni della sua vita. Il regista si focalizza dello scorrere del tempo, sulla comunione dell’uomo con la natura, in una tranquillità contemplativa diastante dalle ultime pellicole.
Evento della Rassegna FilmProject
Multisala “Roma” – Ore 16.30/20.00/22.15

IL RESPIRO NELLA FOTOGRAFIA
Il respiro sarà interpretato anche dall’arte fotografica con una mostra di videoproiezioni nella sede della Fondazione Zoé e con la presentazione di un concorso nazionale fotografico che si concluderà a Maggio del 2011.
In collaborazione con “Punto Focale”
Fondazione Zoé, Palazzo Bissari – Ore 21.00

Venerdì 8 ottobre
IL RESPIRO NELLA LETTERATURA
18.00 – Respiria – Un viaggio nella letteratura, da Goethe a Lawerence a Saint Exupéry

Immaginiamo una platea “col fiato sospeso”, che in un recital dal titolo RESPIRIA affronta un viaggio nella letteratura:  il pubblico verrà accompagnato da letture di brani da Goethe, T.E. Lawrence, Jay McInerney, Edgar Allan Poe, Cesare Pavese e altri. Non solo i romanzi gialli sono mozzafiato, ma tutta una letteratura in prosa e in versi si è occupata del respiro, provando a raccontarne il moto ondoso, i ritmi, i cicli, le irregolarità. Dall’aria purificata delle vette a quella viziata delle stive, dall’iperventilazione al senso di soffocamento, il recital “Respiria” vuole invitare il pubblico a compiere un viaggio letterario attraverso il respiro nei versanti complementari della fisiologia e della psicologia.

Introduce Marco Cavalli. Con gli attori Stefania Carlesso, Carlo Presotto e Livio Pacella.

Evento della rassegna nazionale “Ottobre, piovono libri” in collaborazione con “Libriamo”
Fondazione Zoé, Palazzo Bissari

Ore 21.00 – Il respiro dell’universo

La fondatrice e direttore artistico dell’Associazione “La Voce atelier vocale” Franca Grimaldi accompagnata dalle “Musiche dall’Universo” di Jader Girardello, farà immergere il pubblico ne IL RESPIRO DELL’UNIVERSO attraverso letture di brani de Il Piccolo Principe, la più poetica delle favole per adulti.

Galla Libreria Caffè

IL RESPIRO NEL CANTO

Immaginiamo una performance musicale in cui la voce, modulata con il respiro, coinvolge acusticamente e non solo  tutto il pubblico e lo trasporta ad intonare un canto di comunità: sarà una vera e propria “VIBRAZIONE DELL’ANIMA” quella che verrà intonata con gli artisti della Schola S.Rocco diretti da Francesco Erle. Un repertorio antico viene rivisitato attraverso musiche originali, composte appositamente per la serata, in un’atmosfera resa ancora più affascinante dall’illuminazione soffusa a lume di candela. Nel concerto – evento, la declamazione di brevi testi antichi e moderni sul rapporto respiro-canto-guarigione si mescola con le musiche, il coro e l’orchestra coinvolgono il pubblico in un canto di comunità, recuperando una pratica, quella del canto insieme, che è anche educazione al respiro e azione di riequilibrio della persona.
In collaborazione con la Schola San Rocco
Basilica di S. Felice – Ore 20.30

Sabato 9 ottobre
IL RESPIRO NELLO SPORT

Sulla scia della positiva esperienza dello scorso anno, per il filone dello sport si parlerà quest’anno del respiro come sperimentazione vincente nelle prestazioni agonistiche. Di fronte a una platea di oltre 1000 ragazzi delle scuole medie e superiori, il campione Umberto Pelizzari, recordman di immersioni in apnea, sarà chiamato a cimentarsi in un “uno contro tutti” per parlare di sport, salute, e altre curiosità del caso.
Teatro Comunale città di Vicenza – Ore 9.30

IL RESPIRO NELLA MEDICINA – LA TOSSE

La Fondazione Zoé propone un corso accreditato ECM (Educazione Continua in Medicina) dal titolo La tosse: un sintomo da non sottovalutare. Specialisti a confronto.
L’iscrizione, gratuita e fino ad esaurimento posti, consente l’accreditamento di 100 infermieri e di 100 medici chirurghi specializzati in farmacologia, medicina generale, medicina interna, malattie dell’apparato respiratorio e otoringolaringoiatria.
Palazzo delle Opere Sociali – Ore 9.30

IL RESPIRO NEI BAMBINI

L’evento offre uno spazio di divertimento per i bambini attraverso momenti di gioco e teatro con spettacoli e laboratori creativi.
15.00Il respiro nel racconto
“Il fagiolo magico” con Ketty Grunchi
Jack è un bambino orfano di padre e vive in una misera casa di campagna con la sua mamma e la
loro mucca, unico mezzo di sussistenza. Un giorno l’amata mucca smette di produrre il latte e così la madre decide di incaricare il figlio di andare al mercato per venderla…

“Ti racconto e canto” con Evarossella Biolo ed Elisabetta Mazzullo
Uno spettacolo di cantastorie al femminile, senza altro supporto che il corpo, la voce e il gioco di due attrici. Un modo semplice per raccontare storie: alcune tratte dal repertorio popolare ed altre dal magico mondo di Gianni Rodari. Per far sognare attraverso le storie ed emozionare attraverso il canto.

16.15/18.45 – Il respiro nel gioco
Laboratorio creativo con animazione a cura di Arciragazzi
Teatro Astra – Ore 15.00/16.15

IL RESPIRO NELLA MEDICINA – LE ALLERGIE RESPIRATORIE DEL BAMBINO

Nella splendida cornice del Teatro Olimpico avrà luogo una tavola rotonda con i più importanti pediatri, allergologi ed esperti a livello internazionale del respiro in età infantile.
L’invito è esteso a tutti fino ad esuarimento posti.
Alle famiglie è offerta inoltre la possibilità di fruire di un servizio di baby sitting gratuito.

Teatro Olimpico – Ore 16.30

Domenica 10 ottobre – 21 novembre
IL RESPIRO NELL’ARTE

Zoé proporrà quest’anno un percorso dal titolo “Respiro(Breath)” curato da Adelina Von Fürstenberg, diArt for the World. Si tratta di un itinerario di installazioni artistiche in diversi spazi della città, quali la Loggia del Capitaniato, la sede della Fondazione Zoé, il foyer del Teatro Comunale e lo Spazio Monotono, insieme a una selezione di billboards (cartelloni), la mostra prevede video ed audio installazioni che sviluppano tematiche legate alla respirazione, all’apnea e all’immersione. Con la presente mostra la Fondazione Zoé ripropone il dialogo sul tema della salute e dell’arte contemporanea iniziato nel 1998 dal Gruppo Zambon quando, in occasione del 50° anniversario dell’Organizzazione Mondiale della Salute, sostenne The Edge of Awareness, La mostra rimarrà aperta dal 10 ottobre al 21 novembre 2010.
Fondazione Zoé –  ore 11.30 – Inaugurazione della mostra “Respiro(Breath)”
Protagonisti 2010

Paolo Agostini, ULSS 3 Bassano del Grappa
Venceslao Ambrosini, ULSS 5 Ovest Vicentino
Attilio Boner, Università di Verona
Giuseppe Roberto Burgio, Università di Pavia
Gilberto Corbellini, Università “La Sapienza” di Roma
Domenico Mantoan, Regione Veneto
Teresita Mazzei, Università degli studi di Firenze
Rolando Negrin, ULSS 6 Vicenza
Walter Spanevello, ULSS 6 Vicenza
Luisa Zappini, IPASVI Trento

Umberto Pelizzari, apneista

Adelina Von Fürstenberg, curatrice “Art for the World”
Stefano Arienti, artista
Willie Bester, artista
Silvie Defraoui, artista
Alfredo Jaar, artista
Matt Mullican, artista
Robert Rauschenberg, artista
Sophie Ristelhueber, artista
Miguel Angel Rios, artista
Teresa Serrano, artista
Pat Steir, artista
Nikos Navridis, artista
Vito Acconci, artista
Sheba Chhachhi, artista
Masbedo, artisti
Farid Rahimi, artista

Giancarlo Torresani, fotografo
Giovanna Benatti, sociologa
Evarossella Biolo, attrice
Stefania Carlesso, attrice
Marco Cavalli, giornalista
Franca Grimaldi, attrice
Ketty Grunchi, attrice
Elisabetta Mazzullo, attrice
Livio Pacella, attore
Carlo Presotto, attore

Collaborazioni 2010

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
MiBAC, Ministero per i beni e le attività culturali
Regione Veneto
Provincia di Vicenza
Comune di Vicenza
ULSS 6 Vicenza
ULSS 5 Ovest Vicentino
Ordine provinciale dei Medici chirurghi e degli Odontoiatri di Vicenza
Ordine dei Farmacisti della Provincia di Vicenza
Collegio IPASVI di Vicenza
Coni – Comitato provinciale di Vicenza
Ufficio scolastico territoriale di Vicenza
Centro Gaja – Scuola Biodanza Vicenza
Rassegna cinematografica “FilmProject 2010”
Rassegna nazionale “Ottobre. Piovono Libri”
Fotoclub “Puntofocale”
Associazione musicale “Schola S. Rocco”
La Piccionaia – I Carrara
Arciragazzi
Informagiovani Vicenza
Associazione musicale La Maggiore

vai alla > Rassegna stampa

Materiale stampa
Ufficio Stampa Fondazione Zoé
P.R.Consulting srl
Via dei Fabbri 9 – 35122 Padova
+39 049.660405
E-mail: ufficiostampa@prconsulting.it; marta@prconsulting.it
Ufficio Stampa Mostra “Respiro(Breath)”
Lucia Crespi
Via Francesco Brioschi, 21, 20136 Milano
+39 0289415532;  +39 3388090545 (cell)
E-mail: lucia@luciacrespi.it

 

Ricovero o Ospitalità? La salute tra comunicazione ed educazione in una società multiculturale

Zoé partner del Festival Biblico. E’ questa la novità nell’edizione 2010 del festival dedicato alla lettura in chiave moderna delle Sacre Scritture.
Il tema di quest’anno è stata l’ospitalità e Zoé ha contribuito al ricco ciclo d’incontri del festival proponendo un convegno aperto al pubblico, organizzato in collaborazione con l’Ufficio Diocesano per la Pastorale della salute, l’Associazione Volontari Assistenza Anziani della Rettoria di San Giuliano e l’Unità Pastorale Salvi-Trento di Vicenza.
A dialogare sull’importanza della comunicazione e dell’educazione alla salute nella società multiculturale moderna ospiti d’eccezionale levatura: la senatrice Maria Pia Garavaglia; Francesco Sartori, chirurgo toracico e membro del comitato scientifico della Fondazione Zoé; Renzo Marcolongo, immunologo e co-autore del libro La comunicazione della salute. Un manuale.
L’incontro, moderato dal direttore de “Il Giornale di Vicenza”, Ario Gervasutti è stato accompagnato dalle musiche del Trio di Fiati del Conservatorio “A. Pedrollo” di Vicenza.

Per scaricare la locandina con il programma, cliccare il link che segue:
Ricovero o ospitalità? La salute tra comunicazione ed educazione in una società multiculturale.

 

La comunicazione della salute. Un manuale

Presentazione del libro

La comunicazione della salute. Un manuale è stato presentato Giovedì 6 Maggio alle ore 16.00, all’Istituto Italiano di bioetica. Il professor Giampaolo Azzoni, co-autore del testo, ha posto particolare attenzione al tema della deontologia e del diritto nella comunicazione medico-paziente, andando ad approfondire quelle che sono le implicazioni antropologiche ed etiche più rilevanti nelle relazioni terapeutiche.

 

La comunicazione della salute: il volontariato come risorsa per il cambiamento

Il convegno “La comunicazione della salute: il volontariato come risorsa per il cambiamento”organizzato martedì 20 aprile a Padova è stato un momento di incontro tra le realtà maggiormente coinvolte nelle relazioni terapeutiche: il mondo medico scientifico e il mondo del volontariato.
Nel corso del pomeriggio alle testimonianze e alle riflessioni di pazienti e familiari, sono seguite le riflessioni del mondo del volontariato, rappresentato dal presidente del CSV di Padova Alessandro Lion, e del mondo medico, rappresentato dal Dott. Renzo Marcolongo, coautore del libro, La comunicazione della salute. Un manuale.

L’incontro, promosso dalla Fondazione Zoé, in collaborazione con l’ULSS 16, l’Azienda Ospedaliera di Padova, l’Istituto Oncologico Veneto e il Centro Servizio Volontariato della Provincia di Padova, sé stata un’ occasione di confronto e di dialogo tra tutte queste realtà, per fare emergere punti di criticità e cercare soluzioni comuni.

Per scaricare la locandina con il programma, cliccare il link che segue:
Programma – La comunicazione della salute:il volontariato come risorsa per il cambiamento.

 

Il rapporto medico-paziente: dal paternalismo (modello biomedico) alla cooperazione terapeutica (modello bio-psico-sociale)

Il manuale sulla comunicazione della salute è stato al centro di una mattinata di lavoro organizzata dall’Ordine dei Medici di Vicenza, in collaborazione con l’Associazione Medici Cattolici, sabato 10 aprile 2010 nella sede di Federfarma a Bolzano Vicentino sul tema “Il rapporto medico-paziente: dal paternalismo (modello biomedico) alla cooperazione terapeutica (modello bio-psico-sociale)”.

L’iniziativa, rivolta principalmente a laureati in medicina-chirurgia, ad infermieri e psicologi, è stata promossa dal prof. Giuseppe Erle, pediatra e Presidente dell’Associazione Medici Cattolici, che collabora con la Fondazione Zoé sui temi legati alla comunicazione in ambito sanitario.

La prima parte della mattinata, moderata dallo stesso Erle e dal giornalista Franco Pepe,ha trattato dell’evoluzione storica della tipologia di relazione fra medico e paziente e del ruolo dell’infermiere nella relazione con il malato, per concludersi con due case study di medicina generale e ginecologia. Quest’ultima testimonianza è stata portata dal dott. Sposetti, Vicepresidente nazionale dell’Associazione Ostetrici Ginecologi Ospedalieri.

Nella seconda parte sono stati invece analizzati i risultati di altre tre esperienze nell’applicazione del modello bio-psico-sociale riferite in particolare a pediatria, immunologia e psicoterapia.

 

 

La comunicazione della salute. Un manuale


Presentazione del libro

Doppio appuntamento venerdi 5 febbraio 2010 per la presentazione de La comunicazione della salute. Un manuale a Monselice e a Este. Per l’occasione, presenti alcuni degli autori del libro, per parlare assieme al pubblico delle tematiche più rilevanti nella comunicazione della salute. Dal rapporto medico-paziente, ai messaggi mediatici di benessere, dalla qualità nella comunicazione tra medici al concetto di deontologia e diritto nella comunicazione della salute.

É possibile scaricare la locandina dell’evento al link che segue:
La comunicazione della salute. Presentazione Monselice ed Este – Locandina