Fondazione Zoé

 Colloquio per la valutazione dello stato cognitivo

da dicembre 2018 ad aprile 2019 – Vicenza
Primo appuntamento: venerdì 7 dicembre

Una nuova iniziativa di Fondazione Zoé per prevenire l’invecchiamento cerebrale. A partire da dicembre 2018 fino ad aprile 2019, un appuntamento al mese con i medici dell’Ulss8 Berica per conoscere e valutare lo stato di salute del nostro cervello. Attraverso un test e un colloquio con gli esperti, sarà possibile favorire una maggiore conoscenza delle proprie competenze cognitive e individuare eventuali segnali d’allarme. Prenotazione obbligatoria.

 

 Rassegna cinematografica “Cervello, Cinema, Mente”

da dicembre 2018 ad aprile 2019 – Vicenza

Sette film, sette appuntamenti con il grande cinema. La rassegna cinematografica Cervello, Cinema, Mente è uno sviluppo del breve ciclo proposto nell’ambito della scorsa edizione di Vivere sani, Vivere bene. Continua, in altre parole, la riflessione attraverso il cinema sulla sofferenza e sulla malattia mentale nella convinzione che il cinema sia strumento elettivo per una comprensione empatica e solidale e di una delle tematiche più presenti e forse meno con cura gestite nella nostra quotidianità.

Prima proiezione:
MERCOLEDÌ 5 DICEMBRE 2018
A BEAUTIFUL MIND
2001, REGIA DI RON HOWARD CON RUSSEL CROWE, ED HARRIS, CHRISTOPHER PLUMMER

 

 I minori stranieri non accompagnati:
l’esperienza
migratoria tra sogni, bisogni, vulnerabilità.

20 novembre 2018 – Vicenza
GIORNATA INTERNAZIONALE PER I DIRITTI DELL’INFANZIA E DELL’ADOLESCENZA

Chi sono i minori stranieri non accompagnati?
Quali i punti in comune e le differenze rispetto ai coetanei italiani?
Percorsi di accoglienza, processi di adultizzazione precoce, dimensione eroica del viaggio in un susseguirsi di sfide evolutive complesse…
Di questo e di altro abbiamo parlato con gli esperti di Save the Children e CivicoZero, assieme ai ragazzi del Liceo Scientifico «G.B Quadri».

Con l’intervento di:
Lorenzo Bartolomei, CivicoZero
Ivana Dimino, Save the Children
Rodolfo Mesaroli, CivicoZero

 

 Vivere sani, Vivere bene – La mente in salute

14-21 ottobre 2018 – Vicenza

L’edizione 2018 di Vivere Sani, Vivere Bene chiude il ciclo triennale di appuntamenti dedicato alla mente in salute. Un percorso in sessantacinque tappe, tanti sono gli incontri organizzati nel triennio da Fondazione Zoé con l’obiettivo di avvicinare il grande pubblico a un tema, quello della mente e del cervello, che negli ultimi decenni si è imposto al centro della ricerca scientifica mondiale. Ospiti di fama nazionale e internazionale si sono alternati per farci entrare nell’universo della mente. Abbiamo iniziato nel 2016 con un percorso propedeutico che ci ha consentito di fare i primi passi in questo nuovo territorio attraverso la filosofia, l’arte, la medicina, parlando della mente delle donne e degli uomini, ma anche di quella di piante e animali. Nel 2017 abbiamo continuato la nostra indagine approfondendo i temi della medicina narrativa, dell’assistenza, delle tecnologie applicate al mondo della cura, della ricerca scientifica. Quest’anno abbiamo voluto fare un altro passo avanti, sempre attraverso la voce dei più autorevoli esperti, perché ci possano indirizzare concretamente verso comportamenti e scelte che ci aiutino a conservare il benessere di ogni giorno o a prenderci cura della malattia in modo migliore, grazie ad un nuovo, ci auguriamo, livello di consapevolezza.

 Tra dono e carità

20 settembre 2018 – Vicenza

“EDUcare al prendersi cura della persona e della comunità” è la traccia tematica della seconda edizione di “Tra Dono e Carità”, il ciclo di incontri generativi nato su iniziativa di IPAB di Vicenza e condiviso fin da subito da Fondazione Zoé, che dà il suo contributo all’iniziativa proponendo l’incontro “Alzheimer. La storia di un viaggio“. Michele Farina, a 10 anni dalla morte della mamma malata di Alzheimer, ha deciso di ripercorrere la propria storia raccontando anche le vicende di altri pazienti e familiari, intrecciandole ai racconti di operatori, responsabili di struttura e associazioni. Da ciò è nata un’inchiesta unica nel suo genere che l’autore, giornalista di professione, ha tracciato con delicatezza e potenza, raccontando il viaggio nel mondo di questa malattia per la quale ad oggi non c’è cura. Una malattia che non colpisce solo le persone anziane, che può essere vissuta con sofferenza ma anche vergogna, conducendo spesso le persone malate e i loro familiari verso una condizione di profondo isolamento. Nel suo libro si incontrano “facce indimenticabili di persone qualunque”, storie di speranze e frustrazioni, rabbia e senso di impotenza, ma anche amore e amicizia; storie tutte diverse tra di loro accomunate da un percorso unitario, lungo un viaggio carico di emozioni. Il risultato è un libro scritto con professionalità e umiltà, con grazia e amore, rispettoso dell’impegno profuso da tutte le persone che a vario titolo e con ruoli diversi vivono questa malattia.

 

 Alzheimer Fest

14-16 settembre 2018, Levico

Fondazione Zoé ha rinnovato anche nel 2018 la partnership con l’iniziativa Alzheimer Fest, di cui è presidente e ideatore il giornalista Michele Farina e partner scientifico l’Associazione Italiana di Psicogeriatria. Un week-end lungo, dal 14 al 16 settembre, a Levico, fatto di incontri, esperienze e (anche) dolce far niente. Un piccolo viaggio per chi raramente riesce a spostarsi.

Perché Alzheimer Fest 
Attorno alla malattia di Alzheimer e alle altre demenze si discute da molto tempo in modo schematico, su argomenti tra loro separati, tra addetti ai lavori di ogni specie. Nel corso dell’Alzheimer Fest tutti coloro che pensano, amano e soffrono attorno alle persone affette da disturbi della cognitività si ritroveranno in un’atmosfera dominata dalla gioia dello stare insieme. Ciascuna competenza si mescolerà con le altre, senza barriere e preconcetti, ma nel rispetto di saperi e conoscenze che ritengono di migliorarsi se si integrano e si contaminano. Tutti saranno coinvolti, grandi artisti e imperfetti sconosciuti, perché è festa solo se nessuno si sente escluso. Il programma prevede molte voci, molti percorsi; ciascuno sarà libero di scegliere ciò che vuole, senza barriere di saperi e di esperienze. Perché le persone con l’Alzheimer (o con un’altra forma di demenza) continuano a essere persone. Un esercito di persone: oltre un milione di malati, tre milioni di familiari solo in Italia.

 

 Corso di disostruzione delle vie aeree in età pediatrica e tecniche di rianimazione base

18 luglio 2018 – Vicenza

L’ostruzione delle vie aeree in età pediatrica è un evento frequente, la cui emergenza può essere riconosciuta e prontamente trattata, prevenendo conseguenze gravi, anche fatali. Combinando teoria e pratica, la dottoressa Maddalena Facco, dell’Unità di Pediatria e Terapia Intensiva Pediatrica dell’Ospedale San Bortolo di Vicenza, fornirà le linee guida sulle manovre salva-vita, sfatando qualche mito e soffermandosi sugli accorgimenti da adottare nel quotidiano.

Il corso si è rivolto a mamme e papà, insegnanti di asili nido e scuole elementari, nonni e baby sitter e a tutti coloro che quotidianamente si rapportano con i bambini.

 

 Zoé alla scoperta di… Il trucco c’è e si vede

16 giugno 2018 – Vicenza

Siamo sommersi da ogni tipo di informazione sui cosmetici. La televisione ci bombarda di pubblicità, le riviste reclamizzano le ultime novità e su internet ci imbattiamo di continuo in articoli che ci mettono in allarme su prodotti e ingredienti che ci possono causare disturbi e malattie. La realtà è che un’informazione attendibile e critica sui cosmetici nel nostro paese praticamente non esiste.

BEATRICE MAUTINO, biotecnologa e divulgatrice scientifica, ha provato a superare questa lacuna mettendosi dalla parte di chi entra in un negozio e vuole acquistare prodotti efficaci e non dannosi per migliorare il proprio aspetto e il proprio benessere. Troveremo insieme a lei molte risposte alle tante domande che ci facciamo ogni giorno sui prodotti contro le rughe e la cellulite, sulle creme solari, gli shampoo, le cerette e tanto altro. Non troveremo pubblicità, ma solo i trucchi, quelli veri, per difendersi da truffe e false promesse.

 

 Zoé al Festival Biblico

26 maggio 2018 – Vicenza

Si rinnova anche nel 2018 la collaborazione fra Fondazione Zoé e il Festival Biblico che ha affrontato in questa edizione il tema

del Futuro. Zoé porta la prospettiva della riflessione sulla salute all’interno del programma del Festival con l’appuntamento dal titolo “Per ogni cosa c’è il suo momento, il suo tempo per ogni faccenda sotto il cielo” (Qo 3,1) che vedrà protagonista la psicologa e psicoterapeuta Mariarita Parsi e la filosofa Francesca Nodari.

L’incontro mette in dialogo una prospettiva antropologica-filosofica e una prospettiva psicoterapeutica. L’istante viene descritto come “diacronia”, cioè come momento che spezza la monotonia del tempo lineare. Recuperare il senso del tempo apre sia spaccati nuovi sul versante filosofico, sia sul versante psicologico e psicoterapeutico per costruire cammini individuali, sociali e comunitari per stare bene. Il tempo si apre così alla prospettiva della narrazione, capace di dar senso alle prospettive dell’io che si fa sé e della società che si fa noi. Relazionandoci agli altri nelle storie di vita potremo uscire dalla prospettiva narcisistica per intraprendere un cammino di futuro.

 

  Zoé alla scoperta di… Invecchiamento della popolazione, cronicità e sostenibilità del welfare: la risposta del Veneto

24 maggio 2018 – Vicenza

Gli effetti dell’invecchiamento della popolazione sono sotto i nostri occhi: le città sono abitate e “vissute” da molti pensionati, si amplia lo spettro delle patologie croniche poco o non curate, con un generale sovraffollamento dei pronto soccorso e degli ambulatori dei medici di base. E cresce in proporzione anche il segmento di anziani non autosufficienti, con numeri che non sono sostenibili dal nostro attuale sistema socio-sanitario. Come programmare un efficiente governo di questo fenomeno? Con quali strategie di sostenibilità, strumenti di intervento, misurazione di efficacia? Cominciamo a dar conto della risposta veneta alla non autosufficienza, avviando un confronto a tutti i livelli sul cambiamento culturale che questo scenario impone.

Relazioni:
Domenico MANTOAN, Direttore Generale Area Sanità e Sociale Regione Veneto
Luca ROMANO, Direttore Local Area Network

Interventi:
Marco TRABUCCHI Presidente Associazione Italiana di Psicogeriatria
Roberto VOLPE Presidente Uripa

 

 

  Corso di Massaggio Infantile

Aprile/Maggio 2018 e Maggio/Giugno 2018

Anche nel 2018 la Fondazione propone il corso di massaggio infantile, rinnovando il suo impegno a favore di questa particolare pratica di cura del benessere dei neonati. Il corso coinvolge mamme e papà di neonati tra 0 e 8 mesi.  Un totale di 5 lezioni in cui l’insegnante Eliana Forte, dal 2010 certificata A.I.M.I – Associazione Italiana Massaggio Infantile, trasmetterà alle mamme partecipanti e ai loro bambini, l’arte di massaggiare i bebè, partendo dalle mani e dal viso, fino ad arrivare, all’ultima lezione, al massaggio completo del corpo. Il massaggio del bambino è un’antica tradizione presente nella cultura di molti paesi che recentemente è stata riscoperta e si sta espandendo anche nel mondo occidentale. Non una tecnica ma un modo di stare con il proprio bambino, entrando in contatto e comunicando con lui: ogni genitore può apprenderlo facilmente e adattarlo alle esigenze del bambino, fin da piccolo e durante le diverse fasi della sua crescita. I benefici sono numerosi: favorisce lo stato di benessere del bambino; stimola, fortifica e regolarizza il sistema circolatorio, respiratorio, muscolare, immunitario, gastro-intestinale e l’apparato sensoriale; rafforza la relazione genitore-bambino.

 

 Settimana del Cervello – Brain Awareness Week

12/18 marzo 2018 – Vicenza

La SETTIMANA DEL CERVELLO – BRAIN AWARENESS WEEK è una campagna mondiale di sensibilizzazione dell’opinione pubblica nata con lo scopo di diffondere le conoscenze sui progressi e i benefici della ricerca scientifica sul cervello. Durante ogni mese di marzo, per una settimana, la Brain Awareness Week unisce gli sforzi dei partner in tutto il mondo per l’organizzazione di eventi e attività creative dedicate a persone di tutte le età. L’iniziativa, ideata dalla Dana Alliance for Brain Initiatives, è il frutto di un enorme coordinamento internazionale che vede la collaborazione di quasi 700 enti in 44 Paesi del mondo. Per il primo anno, anche Fondazione Zoé ha partecipato a questa campagna mondiale e dal 12 al 18 marzo ha proposto a Vicenza una serie di appuntamenti dedicati ad adulti e bambini. Programma:

SABATO 10 MARZO
11.00 LOGGIA DEL CAPITANIATO
LA MENTE E IL SUO CERVELLO
Inaugurazione della mostra del 4° Concorso Fotografico Internazionale Fondazione Zoé. La mostra è aperta tutti i giorni dalle ore 10.00 alle ore 18.00, fino al 25 marzo.

MARTEDÌ 13 MARZO
11.10 LICEO SCIENTIFICO G.B. QUADRI
CHE COSA SONO LE NEUROSCIENZE COGNITIVE
ANDREA MARINI, Psicologia cognitiva, Università di Udine
Gli assunti delle scienze cognitive e delle principali strutture del cervello saranno la premessa per arrivare ad esaminare gli sviluppi storici e filosofici delle idee che hanno portato all’attuale concezione del funzionamento della mente. Scopriremo insieme le attuali frontiere di questa affascinante disciplina.

VENERDÌ 16 MARZO
18.15 FONDAZIONE ZOÉ
UN VIAGGIO PER COMPRENDERE L’ALZHEIMER
MICHELE FARINA, Giornalista del Corriere della Sera
ELISABETTA FARINA, Neurologa all’IRCCS S. Maria Nascente di Milano
Conversazione con l’autore del libro Quando andiamo a casa? Mia madre e il mio viaggio per comprendere l’Alzheimer. Un ricordo alla volta.

SABATO 17 MARZO
20.45 HEALTH & QUALITY FACTORY ZAMBON
LA PLASTICITÀ DEL CERVELLO NELLE ETÀ DELLA VITA
MARIA LUISA GORNO TEMPINI, Neurology Department University of California San Francisco
Il cervello è un organo plastico in grado di riorganizzarsi e imparare in risposta agli stimoli esterni. Questo principio delle neuroscienze umane è vero a tutte le età della vita. Ci sono però dei periodi critici in cui le abitudini dell’individuo e l’ambiente emotivo, cognitivo e sociale in cui agisce sono fondamentali per proteggere le capacità di apprendimento e adattamento che sono tipiche dell’essere umano.

DOMENICA 18 MARZO
DALLE 9.30 FONDAZIONE ZOÉ
IL CERVELLO: LA FABBRICA DEI SENSI
GRUPPO PLEIADI
Laboratori di animazione scientifica per bambini dai 4 agli 8 anni Il nostro cervello è una centrale che elabora gli stimoli esterni e ci permette di ricevere informazioni per orientarci e prendere decisioni nel mondo che ci circonda. Grazie a una serie di attività interattive, i bambini potranno fare esperimenti pratici per enfatizzare o escludere le funzioni dei nostri cinque sensi, testandosi in condizioni di realtà sensoriali aumentate o diminuite. I laboratori, della durata di 45 minuti, inizieranno alle ore: 9.30, 10.30, 11.30, 14.30, 15.30, 16.30.

Dana Foundation è un’organizzazione privata filantropica con sede a New York, impegnata a far progredire la ricerca sul cervello e la consapevolezza del pubblico sui suoi avanzamenti. I suoi obiettivi sono: lo sviluppo di una migliore comprensione del cervello e delle sue funzioni; l’accelerazione delle scoperte di cure per le malattie cerebrali; la lotta contro lo stigma di disturbi cerebrali attraverso l’educazione. Dana Foundation supporta la Dana Alliance for Brain Initiatives e l’Alleanza europea Dana per il cervello, organizzazioni non profit che hanno nell’insieme oltre 600 membri – tra cui 14 Premi Nobel – provenienti da 32 Paesi.

 

 I primi 1000 giorni

Marzo 2018 – Vicenza

Fondazione Zoé ha patrocinato l’iniziativa “I primi 1000 giorni”, una campagna di informazione organizzata da Alinsieme Cooperativa Sociale in occasione del decimo anno della fondazione. Con questa campagna Alinsieme vuole ricordare a tutti che le attenzioni e le cure dedicate alla fase dello sviluppo sono determinanti per agire in modo positivo su un organismo ancora altamente plastico. “Costruisci il futuro di tuo figlio” è l’invito rivolto a tutti, per ricordarci che il periodo della vita fetale e dei primi due anni di vita ci offrono una grandissima opportunità: modificare in meglio e in modo stabile la salute dell’adulto che verrà. All’interno del programma dell’iniziativa, Fondazione Zoé ha proposto l’8 marzo un incontro di presentazione dedicato alle mamme durante il quale sono stati illustrati i vantaggi del massaggio infantile.

 Zoé riflette con… Stefano Zamagni

UN’ECONOMIA DI MERCATO PIÙ CIVILE? PROPOSTE PER L’AZIONE
25 gennaio – Health & Quality Factory

La saggezza comune dice che i soldi non bastano a dare la felicità,  ma oggi la situazione è ancora più complicata. Spesso le condizioni per il continuo aumento della ricchezza finiscono per ostacolare la fioritura dei legami di fiducia che nutrono la nostra umanità e non sempre le ragioni del capitalismo sono interessate alle ragioni della democrazia. La crescita economica è sempre più una crescita senza occupazione. E mentre in generale si produce sempre più ricchezza, la percentuale di persone che ne godono non fa che diminuire e le disuguaglianze proliferano. Di fronte a questo panorama occorre riflettere sulle possibili vie di uscita. Secondo Stefano Zamagni le più efficaci sono quelle che ragionano nei termini dell’economia civile che ci insegna che per garantire un welfare universale pubblico, impresa e società civile organizzata devono collaborare e mettersi in gioco, progettare insieme, condividere per massimizzare le risorse. Ne abbiamo parlato con il professor Zamagni giovedì 25 gennaio 2018 ore 18.15 in Health & Quality Factory Zambon.

STEFANO ZAMAGNI è professore ordinario di Economia Politica all’Università di  Bologna e Adjunct Professor of International Political Economy alla Johns Hopkins University, Bologna Center. É autore di numerose pubblicazioni di carattere scientifico, così come di contributi al dibattito culturale e civile. Fra gli ultimi lavori si segnalano Dizionario di Economia Civile, Città Nuova, 2009; Avarizia. La passione dell’avere, Il Mulino, 2009; Famiglia e lavoro, Milano, San Paolo, 2012; Impresa responsabile e mercato civile, Il Mulino, 2013; Prudenza, Il Mulino, 2015.

Qui il video integrale del suo intervento per Fondazione Zoé.

Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, per consentirti di interagire con i social network, per avere statistiche sull’uso dei nostri servizi da parte dell’utenza e per personalizzare i contenuti pubblicitari che ti inviamo, questo sito utilizza cookie anche di terze parti. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione cliccando al di fuori di esso acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più e per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi