Fondazione Zoé
I pazienti desiderano essere sempre più ampiamente coinvolti nel discutere con i professionisti della salute sulla scelta del  migliore trattamento terapeutico.

L’agenzia europea per i farmaci (EMA = European Medicines Agency), da tempo, aveva avviato un progetto per comprendere bene su quali aspetti focalizzare l’informazione sui farmaci. Il progetto, che ha visto coinvolti una ampia serie di interlocutori quali gruppi di pazienti e consumatori, università, industrie farmaceutiche e agenzie regolatorie nazionali sui farmaci, ha messo in evidenza che pazienti e professionisti della salute focalizzano le loro considerazioni principalmente sui benefici e sui rischi del trattamento farmacologico, suggerendo così l’importanza di una chiara comunicazione e comprensione dei benefici e dei rischi dei farmaci.
Il progetto ha inoltre evidenziato la necessità di un descrizione concisa e di facile comprensione sui benefici e sui rischi dei farmaci, accompagnata sempre da una completa disponibilità di dati scientifici.

A seguito di questo progetto, l’EMA ha nel luglio di quest’anno aggiornato lo struttura dei  foglietti illustrativi, inseriti nelle confezioni dei farmaci. In particolare ha incluso nuove sezioni sui benefici e sui rischi del farmaci per il paziente e per il loro uso nei bambini. Lo scopo evidente è quello di rendere più facilmente comprensibili le informazioni quindi di facilitare un  uso sicuro e efficace dei farmaci da parte dei pazienti.
 

Archivi

Checking...

Ouch! There was a server error.
Retry »

Sending message...

Iscriviti alla Newsletter