Fondazione Zoé
Il successo di pubblico e di critica sono tali da “imporre” alla Fondazione Zoé il prolungamento dell’apertura della mostra “Il Respiro della Luce – Targetti Light Art Collection” allestita allo spazio Zoé Art Lab di corso Palladio 36 ed inaugurata lo scorso 11 ottobre dal critico Vittorio Sgarbi e dello storico dell’arte Tomaso Montanari, fino a domenica 16 dicembre seppur limitatamente ai finesettimana (ven-dom, orario 10-13, 15-20). 
 
La mostra racconta un pezzo di storia della Light Art contemporanea mettendo a confronto alcuni grandi maestri del genere – tra cui l’austriaca Brigitte Kowanz, il tedesco Werner Klotz, l’italiano Fabrizio Corneli e il polacco Krzysztof Bednarky – con i giovani artisti vincitori delle prime sei edizioni del Premio Targetti Light Art, una competizione internazionale alla quale hanno preso parte oltre 3000 nuovi talenti, selezionati e premiati da una giuria composta da direttori di musei, giornalisti, critici, curatori e collezionisti. Alcune delle opere in mostra vengono esposte per la prima volta in assoluto.
 
Zoé in partnership con la Fondazione Targetti, proprietaria di una delle più importanti raccolte dedicate alla Light Art al mondo, prosegue così il suo viaggio attraverso un linguaggio, quello artistico, alternativo nel racconto della “salute”. Dopo “Respiro(Breath)” con artisti vari e “Le Torri dell’aria” di Michele De Lucchi, nasce nel 2012 “IL RESPIRO DELLA LUCE”, a cura di Consuelo de Gara, che presenta una selezione di  opere della Targetti Light Art Collection, protagonista di oltre trenta mostre in musei e gallerie d’arte di tutto il mondo – tra cui il MAK di Vienna, il MUAR di Mosca, il CHELSEA ART MUSEUM di New York, il Centre for Contemporary Art Ujazdowski di Varsavia – e in contesti artistici di eccellenza come la Cripta di Santa Croce a Firenze e la Sainte Chapelle di Parigi. 
 
Fino a domenica 18 novembre, mart-dom 10-13, 15-18 (sab e dom 15-20)
Fino a domenica 16 dicembre, ven-dom 10-13, 15-20
 
Ingresso libero. Per ogni ulteriore informazione: Fondazione Zoé – 0444 325064 e info@fondazionezoe.it

Archivi

Checking...

Ouch! There was a server error.
Retry »

Sending message...

Iscriviti alla Newsletter