Fondazione Zoé
La combinazione dei due metodi è raccomandabile nell’esito positivo del trattamento.

Per verificarne l’efficacia, un gruppo di studiosi di Oxford partendo dalle evidenze del Cochrane Tobacco Addiction Group Specialized Register ha rivisto una serie di studi per analizzare l’effetto del trattamento combinato verso un gruppo controllo che ha ricevuto soltanto consigli e supporti psicologici.

La principale misura d’esito considerata è stata l’astinenza dal fumo dopo sei mesi di follow up utilizzando anche indicatori biochimici. L’analisi ha coinvolto ventimila soggetti reclutati in ambienti sanitari o con specifici problemi di salute. Quasi tutti i soggetti erano sottoposti a terapia sostitutiva e il supporto comportamentale è stato affidato a specialisti che utilizzavano tra le quattro e le otto sessioni di colloquio: l’incontro durava in media trenta minuti.

La metanalisi dimostra che la terapia combinata ha avuto più successo nell’aiutare il soggetto a smettere di fumare piuttosto che i brevi consigli ricevuti dal gruppo di controllo.

Fonte: L. F. Stead, 2012. Per approfondimenti: The Cochrane Library
 

 
Articolo nato dalla collaborazione tra la Fondazione Zoé e il CCF – Centro Studi di Comunicazione sul Farmaco dell’Università di Milano, per approfondire la letteratura in materia di Comunicazione della Salute. Vedi pagina Collaborazioni.

Archivi

Checking...

Ouch! There was a server error.
Retry »

Sending message...

Iscriviti alla Newsletter