Fondazione Zoé
Il gioco d’azzardo è un comportamento patologico crescente nella società contemporanea, con pesanti risvolti socio-economici. E’ importante ridurre il rischio di insorgenza delle ludopatie, far sì che vengano riconosciute come malattie e che quanti ne sono affetti  ricerchino correttamente aiuto.
Nella realizzazione di campagne sociali, è necessario che gli esperti del settore tengano conto della necessità di una loro diversificazione rispetto ai diversi segmenti di popolazione target, del  ruolo dei fattori ambientali che ne possono impedire o ridurre l’efficacia e prevedano eventuali conseguenze inattese delle strategie di marketing adottate.

Queste le conclusioni di un studio qualitativo del 2012 condotto da un gruppo di ricerca australiano e pubblicato da Health Expectation, ma di interesse anche per la nostra società.  
Lo studio esemplifica nel titolo una reazione tipica della campagna sociale “Se non ti va di ascoltare, basta cambiare canale”. I ricercatori hanno studiato cento soggetti tutti giocatori d’azzardo, ma con atteggiamenti diversi da “non problematico” a “dipendenza”, indagando come le esperienze dei partecipanti e le loro interazioni con l’attività di azzardo influenzino opinioni e reazioni alle campagne di marketing sociale. 
 
Dalle narrazioni sono emersi tre temi chiave:
 
– Nella percezione dei partecipanti le campagne proposte erano indirizzate esclusivamente a quanti presentavano problemi gravi ed erano sbilanciati rispetto alla responsabilità sociale dei comportamenti.
– I messaggi positivi della comunicazione sociale non compensavano la pubblicità negativa dell’industria dell’azzardo.
– Per alcuni il riconoscimento della propria responsabilità sociale rappresentava un ostacolo a richiedere aiuto e rinforzava la percezione dello stigma sociale.

Fonte: S. L. Thomas, 2012. Per approfondimenti: Pubmed
 

 
Articolo nato dalla collaborazione tra la Fondazione Zoé e il CCF – Centro Studi di Comunicazione sul Farmaco dell’Università di Milano, per approfondire la letteratura in materia di Comunicazione della Salute. Vedi pagina Collaborazioni.

Archivi

Checking...

Ouch! There was a server error.
Retry »

Sending message...

Iscriviti alla Newsletter