Fondazione Zoé

9 maggio 2017 – Fondazione Zoé

Di salute, ormai, parlano un po’ tutti, dicendo un po’ di tutto. Ma la salute è un affare complicato e comunicarla correttamente significa soprattutto maneggiare la complessità. Significa avere a che fare con una scienza in rapida evoluzione, definizioni non sempre granitiche, dibattiti tra scuole di pensiero, statistiche da interpretare.

Per il ciclo di incontri “Zoé alla scoperta di…”, DANIELA OVADIA con il suo libro, scritto insieme a Silvia Bencivelli,È la medicina, bellezza! Perché è difficile parlare di salute” ci racconta di storie di giornalismo e di medicina per fare un po’ di chiarezza su come, a volte, l’informazione sulla salute si trasformi in “bufala”!

Daniela Ovadia è giornalista scientifica ed eticista. Ha studiato medicina e neuroscienze cognitive. Divide il suo tempo tra l’attività giornalistica (Focus, Le Scienze, Mente & Cervello e l’Associazione italiana per la ricerca sul cancro) e la condirezione del laboratorio Neuroscienze e società dell’Università degli Studi di Pavia. Insegna Tecniche di progettazione europea per la comunicazione scientifica al master SGP della Sapienza Università di Roma.

L’accesso è libero fino a esaurimento dei posti disponibili. Prenota il tuo a questo link: REGISTRAZIONE

Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, per consentirti di interagire con i social network, per avere statistiche sull’uso dei nostri servizi da parte dell’utenza e per personalizzare i contenuti pubblicitari che ti inviamo, questo sito utilizza cookie anche di terze parti. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione cliccando al di fuori di esso acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più e per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi