Fondazione Zoé

Informazioni sulla salute on line: la tecnologia aiuta o peggiora in caso di situazioni di malattia? Oggi sempre più spesso si sente dire che ogni persona è in grado di trovare informazioni sulla propria salute o, più in particolare, sulla malattia che l’ha colpita, facendo ricorso al web (per i non addetti: world wide web=ragnatela […]

We have learnt that the economic crisis has not stopped our consumption of cosmetics. In recent days we have learnt that the economic crisis has not stopped our consumption of cosmetics (traditionally women but now including men too, which has grown strongly for several years now). The same thing can be said about making trips […]

Sempre più di frequente ad una persona in cerca di lavoro viene richiesto un curriculum. E’ giusto che sia così, questo infatti costituisce un valido elemento di valutazione sia nei confronti di chi si candida a ricoprire un ruolo sia per chi debba semplicemente svolgere una relazione. E’ quanto è capitato anche a me quando, […]

A comment in response to the Giovanna Ruberto’s story “Margaret and balls of wool”. I read Margaret’s story about her encounter with Sylvia, a terminally-ill patient whilst she was an aspiring nurse attentively and I felt some kind of acute turmoil from Giovanna Ruberto’s introductory words (Zoé Blog 27/03/2013) to which I felt linked by […]

Questo vuole essere uno spazio dedicato a voi lettori, raccontateci le vostre esperienze…  Quello che segue è una testimonianza in forma di racconto che mi ha scritto una brava studentessa ,oggi infermiera professionale. Mi pare offra molte suggestioni, ci spiega come vive il primo incontro con il dolore una giovane che si prepara ad iniziare […]

The patient, and above all that a tumour has a clear path defined to be made… A letter published in La Repubblica from Dr Alexander Bovicelli has given me something to reflect upon. He writes that it is necessary and urgent to institutionalise in any Oncology department, the role of psychologist-oncologist, which is something we […]

“Sapere, Saper fare, Saper essere”…spunti e consigli di un giovane medico italiano a Parigi. La mia attenzione è attirata da un articolo comparso sulla rivista Il giornale della previdenza. Il titolo è “Francia, l’importanza della pratica durante gli studi”. Chi scrive è un giovane neolaureato in medicina che ha passato, grazie ad una borsa Erasmus, l’ultimo anno, […]

Archivi

Checking...

Ouch! There was a server error.
Retry »

Sending message...

Iscriviti alla Newsletter

Ho letto ed accetto i termini della Privacy policy

Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, per consentirti di interagire con i social network, per avere statistiche sull’uso dei nostri servizi da parte dell’utenza e per personalizzare i contenuti pubblicitari che ti inviamo, questo sito utilizza cookie anche di terze parti. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione cliccando al di fuori di esso acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più e per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi