Fondazione Zoé

I RELATORI

Lia Chinosi approvata

LIA CHINOSI – psicologa e psicoterapeuta

Dott, Lia Chinosi, psicologa e psicoterapeuta. Ha lavorato nel campo della tutela minori e nella relazione mamma/bambino, occupandosi di comunità  per mamme e bambini molto piccoli e delle loro relazioni, a volte difficili. Ha scritto e pubblicato sulla maternità e sulle tradizioni di cura delle mamme italiane e straniere. Attualmente è supervisore di comunità e di servizi dell’area materno infantile.

Ilvo Diamanti_approvata 2

ILVO DIAMANTI – sociologo

Nato a Cuneo nel 1952, Ilvo Diamanti è docente ordinario di Scienza Politica nella Facoltà di Sociologia dell’Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo”. È Prorettore per i rapporti internazionali e con il territorio dell’ateneo e ricopre l’incarico di direttore del Laboratorio di Studi Politici e Sociali (LaPolis) presso la Facoltà di Sociologia. Dal 1995, tiene un corso di “Régimes politiques comparés” presso l’Ecole Doctorale di Paris II, Panthéon-Assas. Direttore scientifico della Fondazione Nord Est (Venezia) dal 1999 al 2003 ora è presidente dell’istituto Demos & Pi (Vicenza) di cui ha anche la responsabilità scientifica. È membro del comitato scientifico ed editoriale di numerose riviste. Ha collaborato con il quotidiano “Il Sole 24 Ore” fino al 2001 e con il quotidiano la Repubblica, di cui è tuttora editorialista. In ambito internazionale collabora periodicamente con il quotidiano parigino “Le Monde”. Ha condotto numerose ricerche e curato diverse pubblicazioni sui temi del mutamento sociale del Paese, dell’autonomia e dell’identità territoriale, delle trasformazioni del sistema politico. Attualmente si occupa di analizzare come si stiano modificando i temi della cittadinanza, dell’identità, della partecipazione in tempi di integrazione e di allargamento.

Francesco-Jori_approvata

FRANCESCO JORI – giornalista

Laureato in Scienze Politiche all’università di Padova, è giornalista professionista dal 1967. Ha iniziato la carriera al “Resto del Carlino”; successivamente capo ufficio stampa della Provincia di Padova, responsabile del settore provincia al “Mattino di Padova”, infine dal 1979 al “Gazzettino”, di cui è stato vice-direttore, e responsabile dell’inserto quotidiano Nordest. Ha seguito per molto tempo la politica italiana e estera, seguendo da inviato speciale la caduta del muro di Berlino, la Cina dopo i fatti di piazza Tien-an-men, la situazione in Israele alla vigilia della prima guerra del Golfo e l’attentato terroristico alle Torri Gemelle di New York. Attualmente è editorialista dei quotidiani nordestini del gruppo Espresso. Ha tenuto numerosi corsi di formazione sulla comunicazione e sul giornalismo, è componente del comitato scientifico della Scuola del legame sociale di Padova e del Centro studi Sebastiano Schiavon ed è consigliere di amministrazione della fondazione Ruggero Menato. Nel settembre 2014 gli è stato conferito il Premio Rizzi alla Carriera. È autore di numerosi libri, l’ultimo Il Sud del Nord è edito nel 2013 da Biblioteca dell’Immagine.

Elisa Frigerio approvata

ELISA FRIGERIO – psicologa e psicoterapeuta

Dopo la laurea in Psicologia Clinica e di Comunità e il Corso di Perfezionamento “Le Dipendenze Patologiche” presso l’Università degli Studi di Padova, consegue il Dottorato presso l’Università di Pavia con una tesi dal titolo “La percezione delle espressioni facciali delle emozioni negli alcolisti”. Continua la sua attività di ricerca, sempre sulle emozioni, in collaborazione con L’Università di St. Andrews in Scozia, in particolare con David Perrett e Michael Burt. Insegna Psicologia delle Emozioni presso l’Università di Pavia e svolge seminari e corsi di formazione nel campo della comunicazione verbale e dell’affettività. Si è specializzata in psicoterapia individuale e di gruppo ad indirizzo analitico (COIRAG) e svolge la libera professione con studio a Milano e a Como dove si occupa di adolescenti e adulti con varie problematiche, in particolare nell’area della dipendenza (sostanze-relazioni) ma anche di maternità e sterilità. Collabora da anni con il Consultorio Icarus di Como, dove lavora prevalentemente con donne migranti, donne maltrattate e situazioni legate alla Tutela Minori.

Elisabetta Petitbon 2

ELISABETTA PETITBON- Psicologa e psicoterapeuta 

La sua carriera inizia nel 2003 come ricercatrice in Psicologia in Italia. Nel 2007 si trasferisce in Irlanda per lavorare per il servizio pubblico sanitario irlandese (HSE) come psicologa clinica con bambini e adolescenti. A Dublino inizia anche a lavorare privatamente come psicoterapeuta in lingua inglese e italiana offrendo anche valutazioni clinico/educative. Dopo aver conseguito la laurea in Psicologia Clinica e la specializzazione in Psicoterapia Costruttivista, consegue un Master in Psicodiagnostica e valutazione della personalità e un Master in Training and Human Resources Management. Elisabetta è membro attivo dell’ Irish Constructivist Psychotherapy Association (ICPA), e della Psychological Society of Ireland (PSI) ed è un membro del comitato esecutivo dell’ Irish Council for Psychotherapy (ICP). Recentemente Elisabetta ha creato un gruppo di terapia per uomini con problemi nell’esprimere la rabbia in HESED House a Dublino. Durante gli ultimi anni ha organizzato diversi workshop e lezioni, soprattutto riguardanti la violenza perpetrata dagli uomini nei confronti del partner intimo, principale argomento della sua ricerca.

Sebastiano Zanolli approvata 1

SEBASTIANO ZANOLLI – manager

 Nato a Bassano del Grappa nel 1964, dopo la laurea in Economia presso l’Università di Cà Foscari lavora presso alcune grandi aziende: come responsabile marketing per Adidas e General manager per Diesel ITALIA. Per 6 anni è stato Amministratore delegato di 55DSL srl. Attualmente è consulente di Direzione del Gruppo OTB/Diesel per le strategie di Employer Branding. Alla profonda conoscenza delle imprese e del mercato, Sebastiano unisce doti personali per le quali è apprezzato come formatore, coach, relatore su temi relativi al miglioramento delle performance individuali e di gruppo. Ha pubblicato sul tema numerosi libri di successo: La grande differenza”, “Una soluzione intelligente alle difficoltà quotidiane”, Paura a parte”, Io, società responsabilità illmitata” e l’ultimo “Dovresti tornare a guidare il camion Elvis”, edito da Franco Angeli nel 2011.

Gualtiero Bertelli approvata

GUALTIERO BERTELLI – Cantautore

Gualtiero Bertelli ha percorso la sua stagione del rock e successivamente della canzone d’autore alla fine degli anni cinquanta. Dal 1965 prende parte all’attività del Nuovo Canzoniere Italiano. Nel 1972 fonda il Nuovo Canzoniere Veneto che, con due formazioni diverse, sarà attivo fino al 1980. Dopo una pausa di alcuni anni, nel 1987 Gualtiero Bertelli torna all’attività musicale con la pubblicazione del LP Barche de Carta. La canzone che dà il titolo all’album è stata premiata con la targa Tenco quale miglior composizione in dialetto dell’anno. Nel 2002 fonda La Compagnia delle Acque. È di questi ultimi anni la stretta collaborazione con il vicedirettore del Gazzettino di Venezia Edoardo Pittalis e con l’editorialista e scrittore Gian Antonio Stella, con cui ha realizzato diversi progetti teatrali. Significativo il progetto a cui sta lavorando e che ha al centro la sua città: Raccontare e Cantare Venezia, un insieme di spettacoli e pubblicazioni per far conoscere la storia e la cultura di una Venezia invisibile o poco frequentata. Nell’ambito di questo progetto è uscito il suo primo libro “Venezia e una fisarmonica. Storie di un cantastorie” edito da Nuovadimensione.

Presotto Carlo foto

CARLO PRESOTTO – attore e regista

Direttore artistico de La Piccionaia, dopo la formazione alla scuola della Commedia dell’Arte, sviluppa dalla fine degli anni ’90 una ricerca originale nell’interazione tra le tecnologie della comunicazione ed il lavoro d’attore. Negli ultimi anni, a fianco di una intesa attività di autore ed attore, dirige progetti di teatro di prosa (“La Cioccolata Magica” al Goldoni di Venezia nel 2006, “Ferdinando Principe di Napoli” al NTFI del 2008, “Sogno di una notte di mezz’estate” per la Piccionaia nel 2009) e di teatro musicale (“L’orco” con A. Ruggiero e G. Di Tonno nel 2007, l’opera “Pinocchio” di Valtinoni e Madron nel 2001, 2008 e 2010).

MORANDI PAOLO

PAOLO MORANDI – medico

Si è laureato a Padova nel 1985 in Medicina e Chirurgia e specializzato in Oncologia nella medesima università nel 1988. Ha frequentato la divisione di Oncologia Medica diretta dal Professor Mario Fiorentino prima come allievo interno e poi come specializzando Dal 1989 ha iniziato la sua carriera presso Divisione/UOCdi Oncologia Medica O.C. Vicenza diretta dal Dr. Fosser dove è stato fino ad ora in servizio e negli ultimi due anni come direttore facente funzioni. Si è formato attraverso vari periodi di frequenza presso la Divisione di Oncologia Medica presso l’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, allora diretta dal Professor Gianni Bonadonna, e presso l’Unità di Trapianto di Midollo del Negri diretta dal Professor Massimo Gianni, contribuendo a istituire programmi di trattamento di chemioterapia con alte dosi e supporto con cellule staminali emopoietiche nei tumori solidi nella seconda metà degli anni ‘90 presso l’Ospedale di Vicenza. Nel 1999 ottiene la Certificazione Europea in Oncologia medica. Nel 2004 ha trascorso un anno di perfezionamento negli Usa a Houston presso The University of Texas MD Anderson Cancer Center, Breast Medical Oncology sotto la direzione del professor Gabriel Hortobagyi contribuendo a riportare programmi di trattamento medico innovativi nel tumore mammario non operabile e avanzato. Autore di oltre cinquanta pubblicazioni a stampa su varie riviste internazionale e oltre decine di abstracts è attualmente membro della Società Americana di Oncologia Clinica (ASCO) e sulla Ricerca sul Cancro (AACR) e della Società Europea di Oncologia Medica.

Stefano Zamagni autorizzata

STEFANO ZAMAGNI – economista

È professore ordinario di Economia Politica all’Università di Bologna (Facoltà di Economia) e Adjunct Professor of International Political Economy alla Johns Hopkins University, Bologna Center. Laureato in Economia e Commercio presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore (Milano) si specializza pressa il Linacre College di Oxford. Prima di Bologna ha insegnato presso l’Università di Parma e l’Università L. Bocconi di Milano. Ha ricoperto numerose cariche amministrative in ambito accademico, in particolare dal 1997 è Presidente del Comitato Scientifico di AICCON (Associazione Italiana per la Cultura Cooperativa e delle Organizzazioni Non Profit) e dal 2007 al 2012 è stato presidente dell’Agenzia per il Terzo Settore, Milano. È tra gli ideatori delle Giornate di Bertinoro per l’economia civile, momento di approfondimento e dialogo sul ruolo e le attività del Terzo Settore in Italia. Insignito di molti premi, fa parte del Comitato scientifico della prima Scuola di Economia Civile e di numerose riviste economiche nazionali e internazionali ed è autore di numerose pubblicazioni – libri, volumi editati, saggi – di carattere scientifico, così come di contributi al dibattito culturale e scientifico.

Carmen Lasorella autorizzata

CARMEN LASORELLA – Giurista

Si laurea a pieni voti in Giurisprudenza e segue successivamente corsi di specializzazione in Diritto del Lavoro e in Scienze Economiche. La prima collaborazione in Rai risale al 1979: dove esordisce con un programma sul Premio Letterario Basilicata. La sua carriera prosegue poi alla Radio, al Tg Lazio e al Tg2. Negli stessi anni collabora a riviste specializzate in materia economica e giuridica (Piccola Industria, Espansione, Specchio Economico, Lavoro e Informazione di Gino Giugni, ecc). Diventa professionista grazie a IL GLOBO, il primo quotidiano digitale in Italia. Collabora alle agenzie Radiocor e Ansa. E’ assunta in Rai nel 1987 alla conduzione del Tg2 Ore 13 ed è redattrice ordinaria agli Esteri. Diventa inviato speciale e corrispondente dal Medioriente, dal Golfo Persico, dall’Africa e dalle Americhe. Nel 1994 è titolare dello spazio di approfondimento Tg2 Dossier Notte e per RaiUno di Rinascimento: la fabbrica del Futuro. È poi autrice e conduttrice di Cliché e conduttrice in prime-time di: Il paese delle Sirene, Serata contro l’Aids, Una serata speciale per l’Europa. Nel Luglio 1996 viene nominata Responsabile della comunicazione Rai ed Assistente del Presidente e del Consiglio di Amministrazione, ma lascia l’incarico per tornare ai reportage in Africa, Medioriente e Cina. Nel 1997 prepara la trasmissione primaDonna, girato nei cinque continenti con le grandi protagoniste femminili del nostro tempo. Nel ’99 le viene affidato l’incarico di organizzare la sede Rai a Berlino. Ne rimarrà responsabile fino al luglio del 2003 e lavorando anche come corrispondente dalla Germania e dai paesi dell’ex-blocco sovietico. Nello stesso anno avvia il ciclo di trasmissioni Visite a Domicilio, 140 puntate-inchiesta, girate in tutta Italia. Dal giugno 2008 all’ottobre del 2012 è Direttore Generale della Tv di San Marino. Dal 2013 è Presidente di RaiNet. Numerosi i premi nazionali e internazionali, svolge seminari universitari, collabora a riviste italiane e straniere, ha ideato anche campagne di solidarietà.

Fabio Picchi autorizzata 1

FABIO PICCHI – filosofo del cibo

Fabio Picchi nasce fiorentino il 22 giugno 1954 aspirando immediatamente, per il labronico cognome, alla cittadinanza e natalità livornese. Irrequieto nel suo percorso scolastico, perseguitato da un perenne e perentorio: “Il ragazzo è intelligente ma non si applica…”, trova nei cinema pomeridiani e nei teatri serali felice soddisfazione e profondo insegnamento. Si innamora di tutto ciò che legge e vede. Passa dalla Facoltà di Lettere, per 5 minuti, e per 3 ore da Scienze Politiche. Trova lavoro nell’alba delle prime Radio e Televisioni libere fiorentine. Si rifugia per 6 minuti nella ditta paterna annunciando poi a tutta la famiglia che avrebbe aperto un ristorante. Fu così che l’8 settembre del 1979, dandosi una forte manata sulla fronte, entra nel mondo adulto con il suo Cibrèo. Dopo l’incontro con sua moglie, l’attrice, autrice-regista Maria Cassi, nel 2003 fonda con lei il Teatro del Sale inaugurando una nuova stagione di condivisa creatività, che trova anche nella nascita del mensile l’Ambasciata Teatrale un ulteriore luogo d’incontro culturale con i tanti collaboratori e i tanti straordinari amici. Attualmente, collabora con Sveva Sagramola nell’ambito della trasmissione “GEO” tutti i lunedì pomeriggio , e con altre realtà televisive nazionali. Autore di quattro libri di ricette con RAI ERI e Mondadori e di due romanzi con Mondadori, sta scrivendo  il suo settimo libro che uscirà nel 2015 per la casa editrice Giunti. Da anni porta in giro per il mondo la “Lezione di Cucina n° 0”, che lui stesso definisce “l’ultima lezione di cucina a cui vi iscrivereste mai”.

Marcolongo Renzo approvata

RENZO MARCOLONGO– medico

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Padova con il massimo dei voti, si specializza in Ematologia Clinica e di Laboratorio e in Cardiologia. Successivamente consegue il Diploma Universitario di Studi Superiori Specializzati in “Strategie e sviluppo della Formazione in Sanità e Educazione del Paziente”, presso l’Università di Parigi, Paris-XIII. Attualmente è dirigente medico di Immunologia Clinica presso l’U.O.C. di Ematologia e Immunologia Clinica dell’Azienda Ospedaliera di Padova. Sin dall’inizio del suo lavoro ospedaliero si occupa di pazienti affetti da malattie sistemiche infiammatorie immunomediate, autoimmuni ed oncoematologiche. Dal 2006 ricopre l’incarico dirigenziale di alta specialità “Attività di Educazione Terapeutica dei malati e di Formazione del personale sanitario”. Dal 2010 al 2013 è stato coordinatore dell’Azienda ospedaliera di Padova per la rete Health Promoting Hospitals dell’Oms. Ha promosso la nascita del Comitato per l’Educazione Terapeutica dell’Azienda Ospedaliera-Università di Padova ed è socio fondatore e consigliere d’amministrazione della Società Europea di Educazione Terapeutica del paziente (S.E.T.E.). Già docente di educazione terapeutica presso il corso di laurea infermieristica dell’Università di Padova dal 2011 al 2013, dal 2000 insegna organizzazione dei programmi di educazione terapeutica presso le Università di Parigi XIII e Bruxelles (UCL). Svolge attività di ricerca e formazione anche in ambito universitario e ha curato oltre 170 pubblicazioni in lingua italiana, inglese e francese. È referee per riviste scientifiche nazionali e internazionali.

Rieutord approvata

ANDRÉ RIEUTORD – Farmacista

Laureato in Farmacia con specializzazione in Chimica Analitica a Parigi, André Rieutord è direttore dell’unità farmaceutica presso l’ospedale universitario Antoine Béclère a Clamart, in Francia. Il proposito della sua ricerca è di definire un nuovo paradigma del ruolo di farmacista quale figura responsabile nell’aiutare il paziente a fare un miglior uso dei farmaci. Supervisiona diversi progetti inerenti il miglioramento della cura farmaceutica del paziente, quali  riconciliazione farmacologica, educazione terapeutica, counseling scientifico in farmacia e lo sviluppo della Lean Healthcare, tesa ad ottimizzare i servizi di farmacia clinica. È presidente del comitato scientifico dell’associazione EFP (Européenne de Formation pour les Pharmaciens) che si occupa di sviluppare programmi educativi innovativi (seminari, workshop, e-learning) e di promuovere l’apprendimento permanente e l’uso di strumenti informatici per l’istruzione. Dal 2008 fa parte del Comitato Scientifico di EAHP (European Association of Hospital Pharmacists).

Andrea Granelli _autorizzata

ANDREA GRANELLI

Andrea Granelli è presidente di Kanso, società di consulenza specializzata in innovazione e change management. Da diversi anni lavora su temi legati all’innovazione: è stato in McKinsey e successivamente amministratore delegato di tin.it e dei laboratori di ricerca del Gruppo Telecom. È in molti comitati scientifici e in commissioni di valutazione. È stato membro di diversi advisory board europei, del Comitato di valutazione del CNR e direttore scientifico della scuola internazionale di design Domus Academy. Attualmente è presidente della società consortile Coirich (Italian Research Infrastructure for Cultural Heritage) e dell’Associazione Archivio Storico Olivetti.
Scrive periodicamente di innovazione su quotidiani e riviste e ha pubblicato molti libri, tra cui Il sé digitaleIdentità, memoria, relazioni nell’era della rete (Guerini, 2006), con A. Bonaccorsi , L’intelligenza s’industriaNuove politiche per l’innovazione (Il Mulino, 2005), Il lato oscuro del digitale. Breviario per (soprav)vivere nell’era della Rete (Franco Angeli, 2013) e l’ultimo, con Flavia Trupia, Retorica e Business. Intuire, ragionare, sedurre nell’era digitale, edito nel 2014 da Egea. Ha inoltre curato la voce Tecnologie della comunicazione per la nuova enciclopedia Scienza e Tecnica della Treccani.

Ivana pais approvata

IVANA PAIS– Sociologa Economica

Dal 2005 ricercatrice in Sociologia dei processi economici e del lavoro. Insegna Sociologia economica nella facoltà di Economia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, sede di Milano. Studia le reti sociali e le comunità professionali digitali. Scrive per La Nuvola del lavoro del corriere.it. Ha pubblicato un interessante testo dal titolo: “La rete che lavora. Mestieri e professioni nell’era digitale” edito da Egea nel 2012.

Enrico Facco-2

ENRICO FACCO– medico e docente

È laureato presso l’Università degli Studi di Padova, con specializzazione in Anestesiologia e rianimazione e in Neurologia. Nello stesso ateneo è professore di Anestesiologia generale e speciale odontostomatologica, direttore del Master in Sedazione ed Emergenza in Odontoiatria e membro del Comitato Ordinatore del Master su Death Studies della Facoltà di Psicologia. È inoltre esperto di terapia del dolore, agopuntura e ipnosi clinica. Per dieci anni ha ricoperto il ruolo di responsabile del servizio di Anestesia e Terapia intensiva postoperatoria neurochirurgica presso l’Azienda Ospedaliera di Padova. Presiede l’Associazione Italiana di Narco Odontostomatologia e la European Federation for the Advancement of Anesthesia in Dentistry ed è membro del consiglio direttivo del centro Italiano di Ipnosi Clinico-Sperimentale. Autore di oltre 250 articoli scientifici su riviste e proceedings di congressi nazionali e internazionali, ha pubblicato tre monografie: “Biologia molecolare dello Shock”, “Il trattamento del paziente neurocritico in coma” e “Esperienze di premorte”.

REGALDO hd approvata

GIUSEPPE REGALDO – medico

Giuseppe Regaldo è laureato in medicina e chirurgia e specializzato in ginecologia e ostetricia. Responsabile della sala parto e ostetricia dell’Ospedale di Ciriè, da oltre 20 anni utilizza l’ipnosi in sala parto. Ipnologo, si è diplomato al Centro Italiano di Ipnosi Clinica e Sperimentale di Torino ed è didatta in tale Scuola. Insegna ipnosi per il parto all’Università di Pavia e di Torino al Corso di Laurea in Ostetricia, e tiene corsi di formazione per utilizzare l’ipnosi nelle procedure mediche e nelle emergenze all’Ospedale Molinette di Torino. Esperto di tecniche di induzione rapide e delle applicazioni in campo medico e chirurgico dell’ipnosi, tiene corsi di formazione riservati a personale sanitario sulla induzione ipnotica rapida. Ha pubblicato numerosi lavori su riviste scientifiche su ipnosi e parto e sugli effetti neurologici e cardiovascolari delle tecniche rapide. Il suo metodo porta nel mondo dell’ipnosi il pragmatismo e l’efficienza delle procedure per gestire le emergenze sanitarie, analizzando nel dettaglio i meccanismi induttivi.

Picco Gohara autorizzata

CESARE PICCO- pianista

Cesare Picco (1969) inizia a suonare il pianoforte a quattro anni e dal 1986 porta la propria musica in tutto il mondo. Pianista, compositore e improvvisatore, Picco è autore di balletti, opere liriche, musiche per il teatro e progetti speciali. Si è esibito con i suoi concerti in festival come Delhi Jazz Festival, Tokyo Jazz Festival, Abu Dhabi Festival, Ravello Festival, Lugano festival, Vietnam Hanoi Opera House, Singapore Old Parliament, Palace Chaillot a Parigi, Umbria Jazz, Veneto Jazz, Museo Guggenheim di Venezia e in diversi luoghi in Giappone sin dal 2006. Ha collaborato con prestigiosi artisti di diverse nazionalità come Naseer Shamma, Giovanni Hidalgo, Edmar Castaneda, Antonio Ballista, Nino Josele, Giovanni Sollima, Hajime Mizoguchi, Markus Stockhausen, Taketo Gohara, Yukimi  Nagano o cantanti italiani come Giorgia, Luciano Ligabue, Samuele Bersani. Il suo vasto repertorio e l’uso dell’improvvisazione, rendono i suoi concerti unici e irripetibili. Nel 2009 crea e porta in tutto il mondo, il suo “Blind Date- Concert in the dark”, uno speciale live concept show, dove sia l’artista che il pubblico sono immersi nel buio totale e in un’unica straordinaria improvvisazione pianistica. Nel 2012 si esibisce a Mosca con la Moscow State Symphony Orchestra e realizza il suo album Piano Calling. Nel 2013 porta in Italia e all’estero il Tour Piano Calling e ritorna in India per un progetto speciale con Cbm Italia e negli Emirati Arabi dove terminerà il Tour . Nell’aprile 2014, escono due nuovi progetti: l’album in piano solo “Secret Forest” e il suo primo libro “Musica nel Buio” (Add).

 

TAKETO GOHARA – Produttore/sound designer giapponese

Collaboratore e braccio destro di Vinicio Capossela, Brunori Sas, Banda Osiris, Mauro Pagani e Negramaro tra gli altri. Esperto anche di missaggio in surround di colonne sonore tra cui i film di Matteo Garrone, Gabriele Salvatores, Ivano De Matteo etc. Molte le sonorizzazione per installazioni di arte contemporanea ed eventi.

Anna Gionfriddo autorizzata

ANNA GIONFRIDDO – managing director

Vicentina, ricopre il ruolo Managing Director della Business Line Industrial di Adecco Italia, l’agenzia per il lavoro leader nel settore delle Risorse Umane in Italia e nel Mondo. Entrata in Adecco nel 1998, con il ruolo di Direttore di Filiale di Vicenza, ha seguito fino al 2007 lo start up dell’azienda aprendo le filiali del Veneto, Trentino e Friuli Venezia Giulia per poi passare all’area dell’Emilia Romagna, Toscana, Marche e anche Lombardia. In questi anni ha seguito anche l’apertura di Adecco in Croazia, Romania e lo sviluppo di Adecco Slovenia. Dal 2008 al 2010 si è occupata delle Direzione di Adecco Formazione, per tornare successivamente nel 2010 in Adecco con l’attuale ruolo di Managing Director della Business Line Industrial che conta 280 filiali.

Francesco Inguscio approvata

FRANCESCO INGUSCIO – Ceo & rainmaker

Francesco Inguscio è veneto di origine ma dedito al nomadismo urbano per vocazione. Nei suoi 32 anni di vita ha sviluppato tanta passione ed esperienza nel mondo dell’innovazione. In Silicon Valley è stato managing director del Business Development dello startup incubator M31 USA, business development manager in USMAC e dealflow manager nel business angel network The Angels’ Forum. E’ stato inoltre partner in Enlabs, un incubatore di startup software a Roma, e consulente presso IBM GBS, Accenture Business Consulting e Prometeia. Dopo aver collaborato con la Scuola Superiore Sant’Anna, dove ha conseguito cum laude un master in Innovation Management ha ottenuto un Master in Technology Entrepreneurship presso la Santa Clara University grazie ad un grant Fulbright BEST e ha vinto la startup competition Mind The Bridge 2010 a Stanford con VRMedia, una delle sue prime startup. E’ Laureato cum laude in Finanza presso l’Università degli Studi di Padova. Oggi è “rainmaker & CEO” del venture accelerator Nuvolab e coltivatore della “rainforest” dell’innovazione italiana. Capitalizzando le sue esperienze pregresse, cerca di fare in modo che nessuna azienda resti “a secco” di buone idee e nessuna persona pensi che il proprio cammino (imprenditoriale) sia una traversata nel deserto.

Luca Vignaga approvata

LUCA VIGNAGA – direttore risorse umane

Luca Vignaga, (Vicenza, 1967), laureato in Giurisprudenza nel 1991. Dopo la pratica forense, ha iniziato a lavorare in varie aziende nell’ambito delle risorse umane. Dal 2008 è Direttore Risorse Umane di Marzotto Group. Dal 2009 è Vice Presidente Nazionale di AIDP (Associazione Italiana per la Direzione del Personale). E’ stato Presidente del Gruppo Triveneto di AIDP dal 2007 al 2012.Ha partecipato a varie pubblicazioni tra cui: “Change the Game” (Franco Angeli, 2009); “HR 2020, Storia e prospettive” (Guerini e Associati, 2011); “La Direzione del Personale Oggi” (Giuffrè Editore, 2012); “11 Idee per l’Italia” (Marsilio Editore, 2013); “Il Lavoro Manuale” (Guerini Editore, 2014). Collabora all’MBA della Fondazione CUOA e al Master in Relazioni Industriali dell’Università Statale di Milano.

Brussels , Belgium , 05 June 2014 - Green Week 2014 - Let's Clean Up Europe 2014 - lessons learned and preparing the future - Roberto Cavallo , President , AICA © EU - Patrick Mascart

ROBERTO CAVALLO – esperto tematiche ambientali

 È laureato in Scienze Agrarie. Già assessore all’ambiente, agricoltura e protezione civile al Comune di Alba, attualmente è Amministratore delegato di ERICA, azienda leader nella consulenza tecnica e comunicazione ambientale, che lavora in Europa, Centro e Sud America, Africa. È Presidente di AICA (Associazione Internazionale per la Comunicazione Ambientale) e Vicepresidente dell’ACR+ (Association Cities and Regions for Recycling and Sustainable Management of Resources di Bruxelles) che riunisce 1.500 comuni e regioni d’Europa. Autore di oltre 80 pubblicazioni sui temi ambientali e naturalistici e relatore a oltre 200 convegni nazionali ed internazionali, è anche collaboratore di alcune trasmissioni radio televisive sui temi ambientali (Ambiente Italia, Chetempochefa, Geo&Geo, Unomattina, Mattino5). Autore di alcuni libri di divulgazione scientifica e narrativa come Prodotti di Nicchia di Langhe e Roero (Ed. L’Artistica, 2005) – premio il Parnaso delle Muse; Napoli Express (Ed. Palomar, 2005) – finalista premio Garcia Lorca; Meno 100 chili: ricette per la dieta della nostra pattumiera (Ed. Ambiente, 2011) – premio Kafka Italia, che ha ispirato l’omonimo docufilm per la regia di Emanuele Caruso (finalista al premio internazionale del film ambientale di Parigi).

torino, salone internazione del libro 2012. luca mercalli

LUCA MERCALLI – metereologo e climatologo

Torinese, si occupa di ricerca sulla storia del clima e dei ghiacciai delle Alpi. Ha studiato Scienze agrarie all’Università di Torino e ha un master in Geografia e Scienze della montagna all’Université de Savoie, Francia. Dopo un periodo di servizio presso l’Ufficio Agrometeorologico della Regione Piemonte, ha assunto la presidenza della Società Meteorologica Italiana, la più antica associazione nazionale del settore delle scienze dell’atmosfera. Ha fondato e dirige dal 1993 la rivista di meteorologia Nimbus. Svolge incarichi di docenza per università, corsi di specializzazione e formazione professionale, ha condotto 1400 conferenze in Italia e all’estero ed è autore di numerose pubblicazioni e articoli apparsi su quotidiani nazionali, prima su La Repubblica (dal 1991 al 2009) e poi su La Stampa. Fa parte dello staff di Rai3 – Che tempo che fa ed è consulente dell’Unione Europea per l’adattamento ai cambiamenti climatici e le strategie contro il consumo di suolo. Abita in Val di Susa, si scalda con legna e pannelli solari, coltiva l’orto e ama le biblioteche. Tra i suoi libri: Che tempo che farà (Rizzoli), Clima bene comune (Bruno Mondadori) e il best seller Prepariamoci (Chiarelettere), premio Selezione Bancarella 2012.

MASSIMIANO BUCCHI

MASSIMIANO BUCCHI – sociologo

Massimiano Bucchi, nato ad Arezzo nel 1970, è un sociologo italiano e studioso dei rapporti tra scienza, tecnologia e società. Oltre alla laurea in Sociologia all’Università di Trento, ha condotto i propri studi nel Regno Unito e negli Stati Uniti, conseguendo il dottorato in Scienze Politiche e Sociali presso l’Istituto Universitario Europeo. Dal 2005 è professore associato di Scienza, Tecnologia e Società alla Facoltà di Sociologia, Università di Trento. La sua ricerca si incentra sulla comunicazione della scienza e sull’interazione tra esperti scientifici e pubblico; sulla percezione e gli orientamenti dei cittadini verso scienza e tecnologia; sulle trasformazioni storico-sociali dei rapporti tra scienza, tecnologia e società; sulle sfide e i dilemmi che caratterizzano scienza e tecnologia nelle democrazie contemporanee. Ha pubblicato numerosi libri in Italia, Inghilterra e Stati Uniti. I più recenti sono Scientisti e Antiscientisti. Perché scienza e società non si capiscono (il Mulino, 2010), Scienza e Società (Raffaello Cortina, 2010), Il Pollo di Newton. La scienza in cucina (Guanda, 2013). Scrive su La Repubblica, La Stampa-Tuttoscienze e Il Sole 24 Ore-Nòva.

Chiara Maretti approvata

CHIARA MARETTI- ostetrica

Nata a Varese, classe 1976. Ostetrica all’Ospedale San Gerardo di Monza, opera come ostetrica a Pujehun (Sierra Leone) con Medici con l’Africa Cuamm da giugno 2014. Nel 2001 è stata ostetrica in Kenya per sei mesi (Karungu Hospital) e nel 2011 ostetrica e nurse di anestesia per un breve periodo ad Haiti (Saint Damien Hospital).

Lisa Vampa approvata

LISA VAMPA – attrice

Nata e cresciuta a Napoli, si trasferisce presto a Londra dove, dopo aver lavorato per anni come medico ricercatore, riscopre la sua vena artistica e decide di voltare paginae di intraprendere la carriera di attrice. Comincia gli studi di recitazione a Londra, prima alla ‘Central School of Speech and Drama’ e poi alla ‘Guildhall School of Music and Drama’, scuole di fama internazionale. Prosegue la sua formazione attoriale a New York dove studia per un anno al celebre ‘Lee Strasberg Film & Theatre Institute’, per poi approfondire i suoi studi con l’attore e regista americano Robert Castle, seguendo i suoi seminari intensivi in Francia, Svizzera e Italia. Nel 2008 si trasferisce a Milano dove comincia a collaborare a diversi progetti indipendenti tra cui cortometraggi in cui riveste il doppio ruolo di attrice e produttrice. Negli ultimi anni ha partecipato a diverse produzioni teatrali. Nel 2014 debutta al Teatro Manzoni di Milano con la pièce, inedita in Italia, ‘Dolores’ dell’autore americano contemporaneo Edward A. Baker, di cui è anche co-autrice della traduzione ed adattamento italiano. A Milano continua il suo training attoriale con il regista Michael Rodgers ed è tuttora parte delle compagnie stabili del Teatro Libero di Milano con la compagnia Merenda con cui ha debuttato con ‘Cosa Vuoi Che Sia’.

Sabrina Gasparini approvata

SABRINA GASPARINI – autrice

Si laurea in Filosofia Teoretica alla Statale di Milano. Dopo aver conseguito un Master in Comunicazione d’Impresa, torna a Genova, sua città natale, dove collabora con varie riviste e come redattrice di conferenze presso la Fondazione Casa America. Alterna l’impegno nella scrittura alla passione per l’alpinismo che la porta a fare viaggi nelle zone turisticamente meno frequentate del mondo (Oman, Algeria, Mali) dove cura i contatti con la popolazione locale, che descrive in approfonditi reportages. L’esperienza di volontariato presso l’Istituto pediatrico G. Gaslini la avvicina al mondo dell’infanzia portandola ad approfondire il rapporto di comunicazione con i bambini malati. Pubblica la sua prima fiaba con Edicolors, “Il Paese Di Nessundorme”, con lo pseudonimo “La Combriccola della mezza luna”, da cui nasce l’omonimo sito dedicato a bambini e genitori. Inizia così a sviluppare laboratori di lettura in tutta Italia dove la fiaba è occasione di presa di coscienza di sé e dell’altro. Nel 2009 vince il secondo premio per il miglior album illustrato. Nel 2011 esce la sua seconda fiaba “Il Segreto di Amadou”, ispirata ai suoi viaggi in Africa e nel 2013 pubblica “Manuale di felicità combriccoliana”, 8 storie narrate dai personaggi della Combriccola.

Massimo Cirri

MASSIMO CIRRI – psicologo e giornalista

Massimo Cirri, toscano trapiantato a Milano, è psicologo e giornalista. Ha lavorato per venticinque anni nei servizi pubblici di salute mentale e adesso si occupa di sofferenze nei posti di lavoro per la CGIL. Dal 1997 autore e voce di Caterpillar, su Radio2, e prima a Radio Popolare di Milano. Autore teatrale con Lella Costa, ha scritto per “Diario”, “Linus”, “Smemoranda”, “Tango” e “Playboy”. Coautore di Via Etere (Feltrinelli, 1988), Il mistero del vaso cinese (Sperling & Kupfer, 1993), Nostra Eccellenza (Chiarelettere, 2008), Dialogo sullo -Spr+Eco (Promo Music, 2010), A colloquio. Tutte le mattine al Centro di Salute Mentale(Feltrinelli, 2009) e Il tempo senza lavoro (2013). È stato autore televisivo perFuori Orario (1987-1988, Rai3), Saxa Rubra (1994, Rai3), Mitiko (2006, La7). Si è inventato i RadioIncontri di Riva del Garda. È specializzato in criminologia clinica e ama decespugliare.

Paola Fontana autorizzata

PAOLA FONTANA

Paola Fontana (Monza, 28 Dicembre 1963) è una ex-lavoratrice di Agile Eutelia, autrice di alcuni racconti de Il Tempo senza Lavoro (Feltrinelli, 2013). Ora lavora nell’ambito della cooperazione e si occupa di progettazione sociale legata ai temi del lavoro.

Alessandra Basile 2

ALESSANDRA BASILE – attrice

 Ha iniziato a studiare recitazione a 14 anni e da allora non ha mai smesso. Ha interpretato un personaggio protagonista nel 1994 a teatro e una coprotagonista nel 1996 in un cortometraggio presentato al festival di Venezia, con Isa Barzizza e Anita Caprioli. Ha partecipato a diversi seminari tenuti da acting coach internazionali e nel 2000 ha frequentato la NYFA a NYC (recitazione cinematografica), dove è tornata 2 anni dopo. Dal 2009 è seguita dal coach e regista Michael Rodgers, che nel 2010 l’ha diretta nello spettacolo in slang americano “Dolores” di E.A.Baker. Nel luglio 2013, dopo un anno e mezzo di traduzione e adattamento in stretta collaborazione con una collega, la versione italiana di “Dolores” e’ stata depositata in SIAE, venendo poi messa in scena a Milano nel 2014, con diverse repliche, una delle quali nel prestigioso Teatro Manzoni. Dal febbraio 2013 è socia fondatrice e poi Presidente della EFFORT ABVP, associazione filodrammatica nata per la diffusione della cultura soprattutto teatrale, che produce e organizza alcuni spettacoli teatrali caratterizzati da temi socio-culturali importanti.

Daverio autorizzata 2

PHILIPPE DAVERIO

Philippe Daverio è l’autore e il conduttore del programma d’arte e cultura Passepartout poi Il Capitale su RAI 3, e di Emporio Daverio su RaiCinque, una proposta di invito al viaggio attraverso le città d’Italia e le unità minori del Belpaese. Collabora con il Corriere della Sera, e con le pagine milanesi dello stesso quotidiano, con la rubrica “La buona Strada”; sempre per il Corriere, collabora anche con “Style Magazine”, e con il quotidiano cattolico “Avvenire” . Svolge parimenti attività di docente: è incaricato di un corso Storia del design presso il Politecnico di Milano, ed è ordinario di Disegno Industriale presso l’Università degli Studi di Palermo. Da marzo 2008 è il nuovo direttore di Art e Dossier, della casa editrice fiorentina Giunti. Tra le ultime pubblicazioni, nel 2011 è uscito il volume “Il Museo Immaginato”, edito da Rizzoli, e nel 2012 il volume “Il Secolo lungo della Modernità”, sempre edito dalla stessa casa editrice, con cui nel 2013 ha pubblicato “Guardar lontano veder vicino. Esercizi di curiosità e storia dell’arte”.

Gene Gnocchi_a

GENE GNOCCHI

Laureato in Giurisprudenza inizia la sua carriera di attore e comico debuttando allo “Zelig” di Milano nel 1989. La prima partecipazione televisiva nella trasmissione “Emilio” a cui seguono molte altre tra cui “Quelli che il calcio”, “Artù”, “Gnok Calcio Show”, “L’Almanacco del Gene Gnocco”. Tra gli spettacoli teatrali da lui scritti e interpretati ricordiamo “La responsabilità civile dei bidelli durante il periodo estivo”, regia di Asatiani Karmov ; “La Constatazione amichevole nei tamponamenti tra mietitrebbie”, regia di Gerad Livon; “La vita condominiale di Johnny Depp” Regia di Paolo Billi. Tra le sue pubblicazioni Sistemazione provvisoria del buio e Il mondo senza un filo di grasso.

Marco Remondini 3

MARCO REMONDINI– musico

Si diploma al violoncello nel giugno 1990. Fa parte del Trapezomantilo con N. Negri, S. Guiducci e R. Biancoli e con questa formazione vince il Jazz Contest nel 1991 e incide quattro Cd. È membro della Scraps Orchestra, gruppo cantautoriale con tre cd all’attivo (l’ultimo e il prossimo editi da il Manifesto), una vittoria al Festival di Recanati del 1999, la collaborazione con Dario Fo, Lella Costa, Alda Marini, Piero Nuti e Adriana Innocenti. Nel 1991 è chiamato da Gianluigi Trovesi nel Trovesi Octet che ultimamente incide per l’ECM. Lavora poi con Trovesi in altri progetti, tra i quali Acquerello (con Coscia, Guiducci e l’attore Franceschini), Trovesi all’Opera (con la Filarmonica Mousikè, dove ha curato parte degli arrangiamenti).
È entusiasta quando “riesce” ad abbinare la musica al Teatro, alla Pittura, all’Immagine, alla Danza, ai Burattini. Ha un suo progetto “ASYMETRIQUE” con all’attivo due Cd, che porta in giro come “solo” o con l’aggiunta di uno o più strumenti, uno o più ballerini, a voce “recitante” e cantato o meno. E un Duo col trombettista Massimo Greco con il quale condivide l’ultimo lavoro “Note da Cinema”.

Franceschini 2

GIANNI FRANCESCHINI– attore e pittore

Nasce a San Giovanni Lupatoto in provincia di Verona il 22 giugno 1954. Dopo studi classici si laurea al DAMS di Bologna in Drammaturgia col prof. Giuliano Scabia. E’ pittore fin da ragazzo. Finito il liceo sperimenta varie esperienze artistiche, cantautore, mimo, clown. A metà anni settanta trova la sua collocazione ideale nel settore dell’animazione teatrale e quindi nel teatro ragazzi e nel teatro di popolare e di ricerca. Nel 1978 inizia la sua carriera professionale in questo ambito. La pittura resta la sua attività più sentita, tanto da diventare parte fondamentale anche nel teatro. E’ attualmente direttore artistico della compagnia d’arte e teatro Viva Opera Circus e della COMPAGNIA franceschini performingarts.

GIOELE-DIX-_7481-lowlow

GIOELE DIX – comico

Nome d’arte di David Ottolenghi, Gioele Dix è nato a Milano da una famiglia ebraica. Muove i primi passi nel teatro alla fine degli anni settanta, promuovendo e animando la cooperativa milanese del Teatro degli Eguali. Deciso a intraprendere la carriera di solista comico, si esibisce al Derby Club e allo Zelig, storici cabaret milanesi. Il nome d’arte Gioele Dix nasce nel 1987 dopo un provino allo Zelig Negli anni novanta si afferma come attore ed autore di teatro e televisivo, attività che lo vedono impegnato ancora oggi. Nel 2009 realizza la sua prima regia teatrale per il gruppo degli Oblivion firmando lo spettacolo Oblivion Show che girerà l’Italia per due stagioni. Nel 2011 sarà il regista anche del secondo spettacolo degli Oblivion: Oblivion Show 2.0 il sussidiario. Nel 2007 entra come comico nel cast di Zelig con il suo personaggio storico dell’automobilista. Ha pubblicato anche libri, alcuni di carattere leggero come Manuale dell’automobilista incazzato (2007, Arnoldo Mondadori Editore), altri a tema autobiografico come il più recente Quando tutto questo sarà finito. Storia della mia famiglia perseguitata dalle leggi razziali, edito da Arnoldo Mondadori nel 2014.

Alessandra Casella_BN (1)

ALESSANDRA CASELLA

Alessandra Casella, milanese: attrice, scrittrice, critica, giornalista, ama definirsi semplicemente una “comunicatrice”. Dopo gli studi umanistici e teatrali (a Milano e a New York) lavora per anni in teatro. Dopo il successo televisivo dello storico “La TV delle ragazze” e numerosi lavori per la TV, il cinema e il teatro, dalla sua passione per la lettura nasce “A tutto volume”, innovativa trasmissione letteraria su Italia 1, alla quale seguirà una trasmissione radiofonica quotidiana sui libri per Radio Italia e “Bravo chi legge”, striscia quotidiana di presentazioni librarie su RAI Due. Per undici anni ha curato la rubrica letteraria sul settimanale “Oggi”. Dopo il saggio “Le pistole di Cicerone” pubblicato da Baldini & Castoldi, ha pubblicato per Salani il romanzo “Un anno di Gloria” e sta lavorando al suo secondo romanzo. E’ ideatrice e direttore editoriale di BOOKSWEB.TV.

Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, per consentirti di interagire con i social network, per avere statistiche sull’uso dei nostri servizi da parte dell’utenza e per personalizzare i contenuti pubblicitari che ti inviamo, questo sito utilizza cookie anche di terze parti. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione cliccando al di fuori di esso acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più e per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi